Just Dance 3

Move your body!

Scritto da Marcello “Pavo” Paolilloil 31 ottobre 2011
Just Dance 3 Recensione

Just Dance è una serie che da sempre è riuscita a ritagliarsi la sua schiera di seguaci. I titoli musicali prodotti dal team di Ubisoft Paris, infatti, grazie ad un sistema di controllo prettamente arcade, permetteva anche ai poco avvezzi al ballo di cimentarsi in performance degne del miglior discotecaro. Ma, arrivati al terzo capitolo, e, grazie anche all’integrazione con le periferiche di movimento delle console di nuova generazione (ovverosia PlayStation Move ed il Kinect di casa Microsoft), la serie vuole fare il salto di qualità che prima di oggi le è stato precluso.

Siete pronti a tornare sulle psichedeliche piste da ballo con Just Dance 3?


Move your body!

Come accennato poc’anzi, la prima e grande novità sostanziale di Just Dance 3 è proprio quella di poter giocare al titolo grazie all’ausilio di un Kinect e, per chi non ha una Xbox 360, del PS Move. Dopo il grande successo di pubblico (ma un po’ meno di critiche) dei precedenti capitoli, Ubisoft ha deciso di puntare ad una integrazione totale con le periferiche di movimento, in maniera non troppo dissimile da quanto visto nell’omonima versione per Nintendo Wii.

Partiamo dal principio, ossia dalle varie modalità di gioco presenti. Le opzioni di maggior successo dei precedenti Just Dance sono qui ripresentate in una versione riveduta e corretta: troveremo infatti la modalità Classica, Duetto, Medley, Just Sweat, una sessione libera e l’inedita possibilità di creare la nostra coreografia preferita con il Just Create, condivisibile poi in rete o con i nostri amici. Il nostro compito sarà quello di muoverci davanti allo schermo a tempo di musica cercando di imitare il ballerino che si troverà al centro dello schermo, riproducendo le sue coreografie in maniera più che perfetta. Superate le varie prove, saremo ricompensati con i "Mojo", i quali ci permetteranno di mettere la mano su canzoni aggiuntive e nuove coreografie. Ma non solo: nel gioco sono state introdotte anche alcune ambientazioni dinamiche, nonché una caratteristica esclusiva per la console Microsoft, ossia la modalità Shout Out, la quale ci permetterà di usare il microfono di Kinect per cantare i brani come se fossimo in un vero e proprio Karaoke (il che ci permetterà di accumulare un gran quantità di punti ballo extra). Il tutto in un parco audio di ben 46 brani, prelevati da vari generi e artisti che spaziano dal funk, pop, hip-hop, rock, R&B, country e disco: Black Eyed Peas, Groove Century, Gwen Stefani, Duck Sauce, Katy Perry, Kiss, Mika e tantissimi altri ancora (a cui si aggiungeranno numerosi DLC nel corso dei prossimi mesi).


Shake your body!

Il comparto grafico e l’estetica è la stessa vista (ed apprezzata) nelle scorse edizioni, a cui si aggiunge l’alta definizione di Xbox 360, capace di rendere i colori ancora più sgargianti, così come le animazioni del nostro alter ego ancora più fluide. Ad ogni modo, così come i punti di forza, in Just Dance 3 ritornano anche alcune magagne già riscontrate nei precedenti capitoli della serie: fa di nuovo capolino l’estrema facilità di esecuzione delle mosse, che incoraggerà gli "smanettoni" piuttosto che i cultori del ballo, tant’è che il più delle volte vi basterà solamente accennare la coreografia per portarsi a casa un bottino di punti extra.

Ad ogni modo, l’integrazione Kinect è più che perfetta, sia in single player che in multiplayer, ed in quattro giocatori il divertimento è assicurato. Potremo infatti sfidarci contemporaneamente con un massimo di tre amici sulla stessa console (a coppie, su due file alternate) per sfide all’ultimo ballo pensate ad hoc. Nella modalità a più giocatori saranno inoltre presenti oltre la metà dei brani disponibili nella modalità principale, con la possibilità di inviare i nostri punteggi alle classifiche online di Xbox LIVE o simili.

COMMENTO
Marcello “Pavo” Paolillo

Sicuramente Ubisoft è voluta andare sul sicuro con quest’ultimo Just Dance 3, primo e concreto rivale del ben noto Dance Central, il cui secondo capitolo è da poco disponibile in tutti i negozi. Forse però, esattamente come i predecessori, Just Dance 3 è un titolo un po’ troppo “easy” e di facile approccio, sebbene lo splendido stile grafico, unito alla possibilità di creare e condividere le proprie coreografie (eseguibili via Kinect), faranno la gioia di una bella fetta di provetti ballerini.

GRAFICA:7.5Colori sgargianti e stile psichedelico.
SONORO:8.5Quasi cinquanta brani, presi dai maggiori successi del momento.
GIOCABILITà:7Sistema di controllo davvero troppo semplice. Il tasso di sfida ne risente.
LONGEVITà:7.5Divertente da soli, irresistibile se si è in coppia.
VOTO FINALE7.5
PRO:- Stile grafico accattivante


- Ottima compatibilità col Kinect


- Di facile approccio… 
CONTRO:- …forse troppo facile
- Da il meglio di se solo se in compagnia
Dance Central 2Titolo musicale targato Microsoft, esclusivo per Xbox 360.
Just Dance 2Perché non rispolverare anche il secondo capitolo della serie?
SCHEDAGIOCO
Cover Just Dance 3

Just Dance 3

Scheda completa...
Just Dance 32011-10-31 15:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni/just-dance-3/Move your body!
1020525VGNetwork.it