Languinis: Match and Spell

Gemme e parole, a cosa mai potranno servire?
Scritto da @ EdrianoCordarail 16 maggio 2015
Languinis: Match and Spell Recensione

Ormai tutti conosciamo bene l'abbondanza di titoli presente sugli store digitali dei dispositivi mobili. Si può trovare davvero di tutto, dalle simulazioni realistiche ai giochi più strampalati, ma se si guarda meglio quale tra i tanti generi è quello più gettonato, il genere Puzzle Game è sicuramente uno dei primi candidati. Lo strapotere di giochi come Candy Crush Saga e Ruzzle viene ogni giorno messo in pericolo da giochi più o meno uguali che però falliscono laddove i sopracitati si esaltano, ossia nell'appeal e nella qualità. Ogni tanto però passa tra le mani un gioco che, sotto questi punti di vista, non ha nulla da invidiare ai big dello store e che, con un po' di passaparola in più, potrebbe diventare il nuovo must. E' proprio il caso di Languinis: Match and Spell, titolo sviluppato dall'azienda maltese Vrtron ed uscito da pochi giorni su Apple Store e Play Store (oltre ad essere disponibile su Facebook). Dopo aver installato il gioco (dal peso di circa 80 MB), ci siamo subito tuffati nel mondo dei Languini e quanto segue è ciò che ne abbiamo tratto dopo la nostra accurata analisi.


Il Dio ed i Languini imprigionati

Il pretesto per catapultare il giocatore all'interno di Languinis è piuttosto semplice quanto efficace. Per via di incomprensioni tra i Languini ed il Dio della fenice, molti di loro sono stati imprigionati e toccherà al giocatore liberarli superando i vari livelli di gioco che compongono la mappa. Ogni isola della mappa ha 5 sfide da portare a termine, culminando nella liberazione di un Languini, sbloccando così la porzione successiva con la quale confrontarsi. Nulla di più semplice trattandosi di una meccanica largamente abusata nel mondo del mobile gaming. Il gameplay sul quale poggia il titolo dei ragazzi maltesi ha però qualcosa di particolare. Se all'apparenza sembra il più classico dei Match-3 a colori, in realtà non si tratta del solito clone di Candy Crush. Una volta che si forma un allineamento di 3 o più caselle dello stesso colore, esse spariranno per lasciare posto a tipiche pedine del gioco Scrumble (in italiano Scarabeo). Cosa mai dovremmo farci con delle lettere dell'alfabeto? Esatto, non ci vuole una grande inventiva… dovremo comporre parole nell'idioma che ci viene più congeniale per così ottenere preziosi punti e raggiungere gli obiettivi posti da ogni livello. Si tratta dunque di un mix tra più generi, amalgamati per bene in un unico gameplay che per quanto abbiamo provato funziona e diverte.


“Per una parete grande ci vuole un grande pennello”

Languinis sa farsi apprezzare per le sue meccaniche di gioco semplici, combinate dai più classici power up del mondo del puzzle game come: bombe, cristalli jolly e lampi distruggi pedine. Turno dopo turno si ritrova quella famigliarità che fa passare quasi in secondo piano la componente Match-3 lasciando alla spremuta di meningi per la composizione di parole il grosso della sfida. A dire la verità, ciò gioca a nostro favore perché essendo un titolo Free 2 Play con acquisti in App, le vite a disposizione per giocare le sfide sono limitate e si recuperano nel tempo. Certamente ciò comporta un certo limite alla sua adattabilità alle partite mordi e fuggi, ma nulla vi vieta di tenere l'applicazione in background e ripartire non appena il tempo ve lo permette. Tutto ciò ha però un costo, che pretende di attingere alla carica di batteria ed alle capacità computazionali del dispositivo. Infatti, Languinis è stato sviluppato con Unity 3D, tool che permette di creare giochi in 3 dimensioni graficamente portentosi, ma potenzialmente esosi. Il titolo analizzato rientra proprio in questo caso, perché gli sviluppatori hanno impreziosito la parte grafica di modelli 3D ed animazioni colorate che ogni due per tre fanno capolino. Dovrete quindi essere muniti di un buon smartphone o tablet per poter godere del gioco senza fastidiosi rallentamenti o crash.


Liberiamo i Languini!

Nonostante il gioco presenti la possibilità di acquistare oggetti con le classiche microtransazioni, durante le nostre prove del gioco non abbiamo sentito la necessità di attingere al portafogli per superare i livelli. Di per sé è una buona cosa per noi videogiocatori che così possiamo godere di un ottimo gioco senza avere la paura di entrare nel circolo vizioso degli acquisti in App. Languinis è pertanto un gioco che risulta ben equilibrato nelle sue componenti e che, grazie all'ottimo mix del gameplay, si distacca dai filoni fin troppo inflazionati degli altri puzzle game in circolazione. D'altra parte, la componente tecnica di grande impatto è croce e delizia allo stesso tempo, perché difficilmente chi avrà un dispositivo con hardware poco performante riuscirà a giocarlo in santa pace (e non tutti sono muniti di iPhone o device Android top di gamma). Per i ragazzi di VRTRON si tratta comunque di un'ottima uscita sotto molteplici aspetti e speriamo che ciò li renda consapevoli del loro potenziale che potranno esprimere nei prossimi lavori, magari su console vista la qualità che esprimono.

COMMENTO
@ EdrianoCordara

Un po' ci si annoia a provare la minestra riscaldata che puntualmente viene propinata su App Store e Play Store. Pertanto ben vengano progetti come questo di VRTRON, che provano a dare quel pizzico di novità che ti lascia il sorriso stampato sulle labbra. Certo, se a primo impatto l'esclamazione "Wow!" viene naturale visto il comparto tecnico, dopo un po' ci si sofferma sulla possibilità che il gioco giri bene alla maggior parte delle persone munite di smartphone e qualche dubbio sorge. Molto carina invece la componente audio e doppiaggio, adattata completamente alla lingua selezionata nel gioco (ho personalmente provato Inglese ed Italiano). Insomma, i ragazzotti maltesi si sono sbattuti parecchio non c'è che dire...

GRAFICA:8Nulla da eccepire sotto l'aspetto puramente tecnico, invece sorgono grossi dubbi sulla compatibilità con la maggioranza dei dispositivi in circolazione.
SONORO:8Audio e doppiaggio sono stati associati alla lingua selezionata e ciò non si vede tutti i giorni su smartphone e tablet. Le musichette sono orecchiabili.
GIOCABILITà:8il mix funziona e diverte. Basta questo? Ok, sa di già visto all'apparenza ma non ci si deve fermare ai primi minuti di gioco.
LONGEVITà:7.5Sono presenti una sessantina di livelli ed un decina o più di Linguini da salvare... però difficilmente vi durerà più di due settimane a meno di bloccarvi.
VOTO FINALE8
PRO:- Ottimo mix nel gameplay
- Audio e doppiaggio
- Graficamente appagante...
CONTRO:- ... ma un po' troppo pesante
- Qualche bug qua e là si fa vedere
Puzzle & Dragons Z + Puzzle & Dragons Super Mario Bros. EditionSupportato da Nintendo stessa, questo gioco prova ad innovare aggiungendo varianti al classico Puzzle Game.
Candy Crush Saga ( iPhone )Beh, l'abbiamo citato più volte e penso che tutti l'avrete almeno una volta sentito (e giocato).
SCHEDAGIOCO
Cover Languinis: Match and Spell

Languinis: Match and Spell

Scheda completa...
Languinis: Match and Spell2015-05-16 13:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni/languinis-match-and-spell-49472/Gemme e parole, a cosa mai potranno servire?1020525VGNetwork.it