MLB 13 The Show

Homerun per Sony!
Scritto da @ Dagheloril 29 marzo 2013
MLB 13 The Show Recensione

Nel vecchio continente, a differenza della nuova e vivace America, ci sono pochi sport seguiti da una moltitudine davvero estesa di persone, ed alcuni che godono di minore risalto, e che solo i fan più sfegatati tengono costantemente sott’occhio: il calcio, manco a dirlo, monopolizza quasi del tutto le attenzioni della maggioranza degli sportivi, così come, in maniera ridotta, fanno il loro sporco lavoro anche Basket, Volley e Tennis.

Ci sono però alcune discipline, come ad esempio il Rugby, il Football Americano ed il Baseball, che non riscuotono il successo dovuto, vuoi per il gioco eccessivamente cadenzato, vuoi per l’enorme mole di regole che vanno ad incidere su ogni singolo incontro: non sembra però scoraggiarsi Sony di fronte alla difficoltà nel portare alla luce sport tanto di nicchia, e mostra la propria audacia rilasciando MLB 13 The Show, titolo annuale legato alle vicissitudini delle compagini della Major League Baseball, che anche quest’anno si ripropone agli aficionados con la sua corposa mole di contenuti, e con i roster di giocatori aggiornati, pronti a deliziare i fini palati con stagioni e stagioni di sano divertimento.


Modalità per tutti i gusti

Come per ogni titolo sportivo che si rispetti, anche questo MLB 13 The Show offre una quantità di contenuti e modalità del tutto invidiabile: scegliendo una delle compagini realmente impegnate nel campionato MLB, l’utente potrà scegliere se affrontare la Season, modificando a proprio piacimento i vari parametri delle partite; se 9 inning saranno per esempio eccessivi per chi vuole immediatezza nella progressione, si potrà infatti optare per una riduzione degli stessi, fattore che però porterà una certa “randomizzazione” dei risultati, vista la difficoltà nel recuperare punti in caso di fuori campo avversario con tutte le basi occupate: campionato più veloce, certo, ma anche maggiormente ostico e “casuale”.

Per i “maniaci del controllo”, Sony ha pensato bene di confezionare una modalità ad hoc: in Franchise, infatti, i giocatori potranno prendere il controllo di una delle società e gestirne ogni singola sfaccettatura, dall’assunzione/licenziamento dei vari componenti dello staff ai rinnovi di contratto dei propri atleti, trasformando i suddetti utenti in veri e propri General Manager.

Sarà poi possibile far crescere il proprio alter ego digitale nella modalità Road to the Show, con un Editor che, come da canoni di qualsiasi titolo marchiato Sony, offre migliaia di possibili combinazioni, che non scontenteranno proprio nessuno, garantendo un elevatissimo livello di personalizzazione. Dopo aver distribuito i punti abilità iniziali, personalizzando ogni singola sfaccettatura del proprio atleta, si verrà subito lanciati nella mischia, con tanti allenamenti diversi da portare a termine per migliorare i propri parametri, e con il grande salto da fare, con il draft nella Major League: insomma, una modalità che è possibile paragonare alla Be A Pro di Fifa.


Salvo!

I neofiti di questo sport avranno ben più di qualche difficoltà all’avvio del gioco, sia in virtù della complessità generale delle regole che ne permeano l’essenza, che per la mancata localizzazione del titolo stesso, completamente in inglese. Basterà però giusto qualche ricerca su internet per capire regole e ruoli essenziali, e subito ci si potrà cimentare nelle estenuanti sessioni di gioco: i momenti fondamentali di una partita saranno generalmente due, e consteranno nella fase d’attacco ed in quella di difesa; nella prima, al giocatore verrà chiesto di colpire, col giusto tempismo, la palla lanciata dal giocatore avversario, posizionato sul monte di lancio, se e solo se questa centra un rettangolo immaginario, che va dal petto del battitore fino alle sue ginocchia: in caso di “liscio”, verrà decretato uno strike (3 strike e si è out, ndr), mentre nel caso che il lanciatore non centri la zona designata ed il battitore lasci scorrere via la palla senza colpo ferire verrà decretato un ball (4 ball ed il battitore avrà un walk, ovvero potrà andare liberamente in prima base, con scorrimento di tutti gli altri giocatori eventualmente presenti nelle basi successive, ndr). Il tempismo nel colpire la palla sarà dunque essenziale, così come la rapidità nello stabilire la bontà di un lancio, scegliendo rapidamente il modo in cui colpire la palla, tagliandola, ad esempio, in modo che tocchi subito il suolo (una presa al volo di una battuta equivale all’Out del battitore, ndr), o se cercare un ben più proficuo – ed arduo – fuori campo. La fase di difesa ovviamente va a contrapporsi a tutto quanto detto nelle precedenti righe: nei panni del lanciatore bisognerà mettere in difficoltà il battitore avversario e, qualora questi riuscisse a colpire bene la palla, saranno i giocatori posti nelle rispettive zone di competenza a cercare autonomamente di evitare la caduta della palla e ad eliminare, eventualmente, ogni corridore precedentemente presente sulle varie basi.


Lo spettacolo della MLB

Dal punto di vista tecnico il titolo si presenta piuttosto performante: la versione da noi analizzata, quella PS Vita (il gioco è disponibile anche per PS3, ndr), non da adito a critiche, con un’atmosfera decisamente ben realizzata, con stadi sempre affollati, e con una telecronaca sempre presente, naturalmente in linguaggio originale, ma che per chi mastica un po’ d’inglese può risultare decisamente gradevole, grazie alla presentazione dei vari giocatori impegnati nell’azione ed all’enunciazione di interessanti statistiche in corso d’opera. Certo, qualche pixel in più non avrebbe guastato nella rappresentazione degli spettatori sugli spalti, che il più delle volte risultano essere solo un’indistinta macchia, ma stiamo parlando di elementi di contorno che non vanno minimamente ad inficiare un gameplay di tutto rispetto, cadenzato, sì, ma che elargisce innumerevoli soddisfazioni.

Se a questo andiamo poi ad aggiungere un comparto online che non fa mancare proprio nulla ai giocatori, a partire dagli aggiornamenti quotidiani direttamente dalle statistiche della Major League (The Show Live) alla possibilità di affrontare altri utenti in partite dalla competitività estrema, non possiamo che consigliare caldamente questa prima uscita europea del brand MLB The Show, soprattutto a tutti i fan di questo forse troppo poco apprezzato sport.

COMMENTO
@ Daghelor

Sarò sincero: non ho mai conosciuto le regole del baseball prima di approcciare a questo MLB 13 The Show. Lo studio delle stesse è stato dunque fondamentale per poter godere appieno di tutte le feature del titolo, ma devo ammettere che, una volta capite le meccaniche basilari di questo affascinante sport, una partita tirerà l'altra e, soprattutto grazie ad un ritmo frammentario e cadenzato, le ore voleranno senza che ve ne accorgiate. Certo, consigliarlo a chi ha un budget limitato da spendere nell'intrattenimento videoludico ci è impossibile, vista comunque la ristretta nicchia di aficionados europei cui il titolo si rivolge, ma per chi avesse una buona manciata di euro da spendere, il titolo EA potrebbe dare ben più di qualche soddisfazione.

GRAFICA:8.5Atmosfera ben riprodotta, così come le arene.
SONORO:9Commento in lingua originale davvero ben fatto, sonoro ambientale di discreta fattura.
GIOCABILITà:7.5Controlli precisi e gameplay accattivante: peccato per la mancata localizzazione
LONGEVITà:8.5Tante modalità disponibili, sia online che offline.
VOTO FINALE8.5
PRO:- Atleti finemente riprodotti
- Atmosfera ben curata
CONTRO:- Sport poco conosciuto
- Completamente in inglese
FIFA 13 ( PS3 )In ambito di titoli sportivi, Fifa 13 resta un must!
Madden NFL 13 ( PS3 )Titolo dedicato ad un altro sport "di nicchia" in Europa.
SCHEDAGIOCO
Cover MLB 13 The Show

MLB 13 The Show

  • data d'uscita: 05 marzo 2013
  • produttore: Sony Computer Entertainment
  • sviluppatore: SCE San Diego Studio
  • Distributore: Sony Computer Entertainment Europe
  • Genere: Sport
  • Multiplayer: 1-8 giocatori Online
  • Supporto: PlayStation Network
  • Pegi: 3+
  • Sito di MLB 13 The Show
Scheda completa...
MLB 13 The Show2013-03-29 09:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni/mlb-13-the-show/Homerun per Sony!1020525VGNetwork.it