Mondiali FIFA Sudafrica 2010

Quando si parla di mondiali ci pensa sempre EA. Eccovi il gioco di FIFA World Cup South Africa 2010.
Scritto da La Redazioneil 24 maggio 2010
Mondiali FIFA Sudafrica 2010 Recensione
Finalmente i mondiali stanno arrivando, dopo un’attesa durata ben due anni, in cui se ne sono viste di tutti i colori (vedi il goal della Francia nello spareggio con l’Irlanda). Nuovi mondiali e nuovo appuntamento con la versione di FIFA ispirata proprio a questo importante evento, che ormai fa capolino ogni qual volta sia possibile (anche con gli europei per giunta). Mondiali FIFA Sudafrica 2010 è quindi il gioco che porta nelle nostre case tutto lo spirito e l’agonismo che vivremo a breve con i mondiali in Sudafrica; ma un conto è vederli… mentre un altro conto è giocarli. Sappiamo bene che la serie di EA è riuscita ad imporsi nella dura scalata verso l’olimpo delle simulazioni calcistiche, a fronte di un Pro Evolution Soccer che necessita invece una bella rinfrescata. Se FIFA 10 è dunque il modello di riferimento attuale, questa edizione di Mondiali FIFA Sudafrica 2010 come sarà? Un semplice copia ed incolla o qualcosa di più? Ecco la nostra recensione.

Nazionali per favore.

Come è logico aspettarsi, in Mondiali FIFA Sudafrica 2010 le vere star sono le nazionali. Le squadre che hanno avuto accesso al mondiale, così come quelle presenti nella fase di qualificazione, sono state tutte infiocchettate e messe all’interno del gioco, a disposizione di tutti quegli appassionati world_cup_africa_anteprima.jpgche vogliono accompagnare la propria squadra del cuore sul tetto del mondo calcistico. Sono presenti ben 199 nazionali e 10 stadi ufficiali della kermesse sudafricana, e tutti realizzati con gran cura sia nella struttura che nel loro aspetto. Infatti, una componente importante di questo nuovo capitolo di FIFA è proprio l’ambiente, che sprizza colori da tutti i pixel, con tanto di decorazioni e mascotte che fanno puntualmente capolino nelle partite. Probabilmente questo è uno dei punti fondamentali che differenziano Mondiali FIFA Sudafrica 2010 dai classici capitoli annuali di FIFA, visto che un abbondare di vita così non si era mai vista prima. Ovviamente questo non può che farci piacere, anche perché l’intero gioco giova da questa vitalità (lasciando per un attimo i temi seriosi di FIFA 10 ), ma c’è da dire che l’operazione è uscita a metà. Se da una parte colori sgargianti e ambiente vivo convincono al 100%, dall’altra non si capisce come Electronic Arts abbia cambiato l’impostazione di alcune schermate dei menu rispetto a FIFA 10, generando un po’ di disorientamento nei fedeli appassionati (ci farete comunque l’abitudine). Oltre ad un cambio ambientale, anche i giocatori delle nazionali hanno subito un piccolo restyle. Infatti, i calciatori delle nazionali principali sono ben più caratterizzati rispetto a FIFA 10, ed ora assomigliano molto più verosimilmente alle controparti reali. Di contro, se si gioca con una nazionale di “seconda fascia”, non si noteranno particolari cambianti. E’ forse una scelta di marketing quella presa da EA, ma probabilmente con un po’ più di tempo tutti sarebbero stati accontentati.

Voglio vincere il mondiale!

Cosa c’è di più importante in un gioco di calcio se non il gameplay? In questo Mondiali FIFA Sudafrica 2010 non troveremo grandi rivoluzioni perché EA ha in sostanza preso il motore gestionale di FIFA 10 e l’ha ritoccato qua e là. La vera novità risiede nei calci di rigore, dove l’approccio è diverso rispetto all’edizione annuale di FIFA. Ora si potrà indirizzare il pallone e dosare la potenza, per così dare molta più varietà all’esecuzione rispetto al passato. E’ inoltre più importante di prima il giocatore che batterà il rigore, perché le statistiche incidono notevolmente sulla precisione e la potenza del tiro, il che darà non pochi grattacapi a chi prima era abituato a segnare con pochi sforzi. D’altro canto, chi gestisce il portiere potrà muoversi per non dare punti di riferimento e per raggiungere punti più lontani dal centro della porta (anche se rischiate di far capire all’avversario dove vi tufferete). Nel complesso tutto sembra funzionare alla perfezione e vedremo se queste modifiche rimarranno anche in FIFA 11. Altre novità si trovano lungo le movenze di gioco, dove con cura gli sviluppatori hanno cercato di caratterizzare i giocatori più importanti con le loro “mosse” più famose, che con tutta probabilità vedremo anche nel vero mondiale sudafricano.

Campioni almeno una volta in Mondiali FIFA Sudafrica 2010

Per quanto riguarda le modalità, in questo nuovo capitolo di FIFA troviamo un’interessante aggiunta che permette di capitanare la propria nazione preferita. Il tutto consistente nel selezionare un calciatore che, da capitano della nazione, avrà il compito di portare la squadra alla vittoria del mondiale. Si potrà creare un calciatore totalmente nuovo, oppure scegliere tra un giocatore vero e il proprio Virtual Pro di FIFA 10. Il bello è che anche giocatori fuori rosa possono essere governati ed utilizzati in partite pre-mondiale, per convincere il nostro CT che siamo validi per i Mondiali FIFA Sudafrica 2010! Non è affatto male questa modalità e, dopo i primi momenti di studio, vi conquisterà senza ombra di dubbio. A parte questa aggiunta, non vi sono particolari differenze rispetto a quel che abbiamo trovato in FIFA 10, se non la possibilità di svolgere un intero mondiale online contro giocatori reali. E’ infatti il sistema ideato da EA che selezionerà i giocatori, li inserirà in gironi e strutturerà il torneo passo passo. Sicuramente su questo punto gli sviluppatori hanno speso parecchio tempo, ma d’altronde era necessario per avere qualcosa di davvero avvincente.

Arrivano i mondiali sui nostri schermi

Lo spettacolo costruito da EA è sicuramente d’impatto, tant’è che non si è limitata all’ambientazione, ma persino i cori dei tifosi sono stati registrati, digitalizzati ed inseriti all’interno del gioco, a supporto dei propri beniamini. C’è comunque da mettere in chiaro che Mondiali FIFA Sudafrica 2010 non è un gioco totalmente nuovo, ma possiamo definirlo come un FIFA 10, leggermente migliorato, adattato allo spirito mondiale e concentrato solo sulle squadre nazionali. E’ oggettivamente un ottimo titolo sportivo, che migliora ulteriormente l’esperienza di FIFA 10, per il piacere di coloro che cercano una simulazione sempre più realistica. Brava EA, ma ora vogliamo altri miglioramenti per il prossimo FIFA 11, che è già nella mente di molti appassionati.
COMMENTO
La Redazione
Mondiali FIFA Sudafrica 2010 era, a mio avviso, il classico gioco creato per accontentare al momento giusto gli appassionati di calcio, senza spendere troppo tempo in ricerca e sviluppo. In effetti, il gioco di per sé è un FIFA 10 con sole nazionali, anche se c'è da dire che il nuovo sistema dei calci di rigore è proprio ben fatto, e secondo noi andrà utilizzato anche nel prossimo FIFA 11. I colori caldi e vivaci, poi, mettono a proprio agio ed è un vero piacere fare le partite negli stadi Sudafricani. Se solo non costasse così tanto, sarebbe un acquisto assolutamente da fare!
GRAFICA:9Sostanzialmente si tratta del motore grafico di FIFA 10, ma i colori caldi e l’ambientazione in puro stile mondiale non ha paragoni.
SONORO:8.5Cori dei tifosi e commento adattato ai Mondiali Sudafrica. Tutto di ottima fattura anche se ci chiediamo quando la telecronaca sarà finalmente impeccabile…
GIOCABILITà:8.5Chi ha giocato a FIFA 10 non troverà cambiamenti nei comandi di gioco. Cambia invece il sistema di tiro dei rigori, che ottiene un upgrade particolarmente interessante. Inoltre, c’è la nuova modalità per tutti i novelli capitani.
LONGEVITà:9Si tratta dell’edizione dei mondiali, quindi ci si aspetta grandi serate passate a sfidare gli amici per cambiare il corso degli eventi a nostro piacere. Inoltre c’è la possibilità di fare i mondiali online.
VOTO FINALE8.5
PRO:- Ottime ambientazioni, pieni di colori
- Piccoli miglioramenti grafici graditi
- Novità (rigori e modalità) ben congegnate
CONTRO:- Nulla di davvero rivoluzionario
- 60€ non è un po’ troppo?
FIFA 10 ( X360 )Come è ovvio aspettarsi, la giusta alternativa a questo Mondiali FIFA Sudafrica 2010 non può che essere il suo predecessore, ossia FIFA 10.
Pro Evolution Soccer 2010 ( X360 )Se sul campo ha ricevuto una sonora batosta da FIFA, PES 2010 è comunque un gioco apprezzabile da molti, soprattutto da vecchi fan della serie Konami, che troveranno tutto molto simile alle edizioni passate.
SCHEDAGIOCO
Cover Mondiali FIFA Sudafrica 2010

Mondiali FIFA Sudafrica 2010

Scheda completa...
Mondiali FIFA Sudafrica 20102010-05-24 20:39:25http://www.vgnetwork.it/recensioni/mondiali-fifa-sudafrica-2010/Quando si parla di mondiali ci pensa sempre EA. Eccovi il gioco di FIFA World Cup South Africa 2010.1020525VGNetwork.it