Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 2

VGNetwork e le avventure del ninja biondo!
Scritto da Mail@ F_Gransil 30 novembre 2010
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 2 Recensione

Il ninja dai capelli biondi torna sulle console HD con un nuovo capitolo della fortunata serie Ultimate Ninja Storm, confermandosi come uno dei migliori tie-in attualmente in circolazione. Le avventure di Naruto questa volta seguiranno in maniera abbastanza fedele il ritorno a casa di Naruto al Villaggio Della Foglia, tre anni dopo la fine del suo allenamento con il maestro Jiraya, seguendo quella che idealmente può essere considerata la seconda serie dell’anime.


Di ritorno a Konoha

La trama che regge la modalità Avventura comincia con il ritorno a casa di Naruto e del maestro Jiraya dopo un intenso allenamento durato tre anni e nel quale Naruto s'è rafforzato per essere sicuro di poter compiere la sua missione più importante: riportare il suo migliore amico Sasuke al villaggio. Non ci dilungheremo ulteriormente sulla trama del gioco per evitare dolorosi spoiler ma possiamo dirvi che essa segue di pari passo l’evolversi della serie Shippuden; anche se, in molti passaggi topici dell’avventura, sono state fatte delle forzature a volte davvero eccessive ma necessarie per le esigenze del gameplay. Il risultato di tali modifiche alla storia, per chi già la conoscesse, potrebbe risultare spiacevole in alcune situazioni, ma nel complesso l’adattamento della trama è più che sufficiente.


Naruto tra Ramen e Rasengan!

La modalità Avventura, che rappresenta la trasposizione videoludica dell’anime, si divide in due fasi, una esplorativa e una da picchiaduro puro. La prima, molto simile a quelle viste in molti JRPG, ci vede impegnati a girovagare tra tutti i luoghi storici di Naruto Shippuden, riprodotti fedelmente tramite ambienti statici disegnati ad arte. A differenza del precedente capitolo, infatti, sono stati abbandonati gli scenari 3D a favore di alcuni semplici e lineari che sì, limitano l’interattività, ma si sposano meglio con la filosofia del gioco, che comunque rimane essenzialmente un picchiaduro. Ciò non significa che, durante l’esplorazione, non abbiamo niente da fare; anzi, gli incarichi sono pure troppi, tra richieste di aiuto, raccolta di oggetti e visite nei negozi, avremo molteplici compiti da svolgere, anche se effettivamente alla lunga risulteranno fin troppo ripetitivi.

Queste fasi servono principalmente per raggiungere i luoghi degli scontri, dove il gioco si spoglia completamente dalle vesti di JRPG, per indossare quelli più consoni di picchiaduro e nel quale esprime tutto il suo potenziale, a cominciare dalle arene 3D, che si sostituiranno agli statici fondali dell’esplorazione. Prima di iniziare il combattimento abbiamo a disposizione una fase di preparazione nella quale possiamo usare alcuni cibi speciali per potenziare determinate caratteristiche in vista della battaglia, personalizzare il d-pad e associare a ogni freccia un utile oggetto ninja da scagliare contro il nemico; possiamo, infine, scegliere, in alcuni scontri, gli alleati che forniscono supporto nel corso dello scontro. Questi supporti, se utilizzati col giusto tempismo, possono essere decisivi per far volgere l’esito di uno scontro equilibrato a vostro favore. Richiamabili facilmente e istantaneamente tramite i dorsali del pad, essi si differenziano per tipologia di supporto fornito, in altre parole Attacco, Difesa e Equilibrato, che ne definiscono l’effettivo sostegno durante uno scontro: ad esempio, avere come supporto Sakura, che è di tipo Attacco, ci permette di infliggere gravi danni al nemico mentre, ad esempio, siamo impegnati nel recupero del chakra. Quest’ultimo rappresenta l’elemento cardine delle combo: Ultimate Ninja Storm 2è, infatti, un titolo nel quale non dovremmo scervellarci nella difficile impresa di ricordare infinite sequenze di tasti per ottenere delle combo spettacolari e distruttive; ma, al contrario, il titolo fa affidamento su un sistema di combattimento semplice e che punta tutto sulla spettacolarizzazione, con mosse finali davvero ben realizzate e integrate con i combattimenti. Questo naturalmente va a scapito della profondità del gameplay, visto che comunque le mosse a disposizione non saranno moltissime per ogni personaggio.

La scelta di dare spazio alla spettacolarità piuttosto che rendere il sistema profondo e complesso ha il vantaggio di permettere una curva di apprendimento abbastanza corta e agevole, così da consentire anche ai neofiti di ricevere delle belle soddisfazioni; di contro abbiamo un misero assortimento di mosse, se paragonato con gli altri titoli, ma ciò non rende il gioco meno competitivo.


Anime nell’anima

Dal punto di vista tecnico, Ultimate Ninja Storm 2non può che essere apprezzato: per tutti coloro i quali abbiano visto l’anime gli sembrerà di rivedere le stesse scene viste in TV sulla propria console. L’impatto visivo del titolo è un’esplosione di colori e modelli in cel shading; discorso a parte per gli scenari che sono delle vere e proprie tavole disegnate, prese a piene mani dall’anime. I circa quaranta personaggi giocabili, sbloccabili man mano che si accumuleranno determinati punti prestazione, sono riprodotti in maniera pressoché perfetta, eccezion fatta per qualche leggerissima incertezza in movimento. Anche il sonoro è degno di nota, soprattutto per la possibilità di usare il doppiaggio originale in giapponese in sincro con il labiale dei personaggi: davvero una chicca niente male per appassionati.


Naruto non stecca la seconda

In definitiva ci sentiamo di esporci in maniera molto positiva sull’ultima fatica dei CyberConnect2. È raro trovare oggigiorno tie-in così ben riusciti, soprattutto quando questi hanno a che fare con licenze importanti come può essere quella legata alle tavole di Masashi Kishimoto. Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 2 è un titolo che ogni buon fan della saga non si dovrebbe lasciar sfuggire; ma anche chi non conosce direttamente la saga troverà un picchiaduro immediato e divertente, ma con alcuni limiti, soprattutto nella profondità dell’azione, che potrebbero fungere da deterrente.

COMMENTO
Mail@ F_Grans

A me Naruto piace e quindi mi ritengo molto soddisfatto del titolo. Non mi sarebbe però dispiaciuta una maggiore profondità, per rendere il gameplay un pizzico più vario e profondo.

GRAFICA:9Motore grafico che mette in mostra una meraviglia di luci e colori.
SONORO:8.5Ottima la possibilità di selezionare il doppiaggio originale in giapponese.
GIOCABILITà:7.5Gameplay frenetico e votato alla spettacolarità, soffre purtroppo poca profondità e di ripetitività alla lunga.
LONGEVITà:8La modalità avventura terrà impegnati per molto tempo (più di 15 ore); tempo che sale esponenzialmente se ci si dedicherà alle varie missioni secondarie.
VOTO FINALE8
PRO:- Immediato e spettacolare
- Graficamente valido
- Farà impazzire i fan della serie...
CONTRO:- ... ma fin troppo indirizzato a loro
- Alla lunga ripetitivo nella modalità esplorazione
- Battle system poco profondo
Tekken 6 ( PS3 )Se volete un picchiaduro di quelli tosti, senza tante storie, allora Tekken è fa per voi.
Super Street Fighter IV (X360)Se invece preferite i picchiaduro più tecnici e stilosi, Super Street Fighter IV è il miglior acquisto.
SCHEDAGIOCO
Cover Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 2

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 2

Scheda completa...
Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 22010-11-30 09:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni/naruto-shippuden-ultimate-ninja-storm-2/VGNetwork e le avventure del ninja biondo!1020525VGNetwork.it