Star Wars: Battlefront

La forza scorre potente in DICE
Scritto da il 24 novembre 2015
Star Wars: Battlefront Recensione

Quando Disney concesse in licenza il brand Star Wars ad Electronic Arts in molti manifestarono il loro disappunto… In molti ma non io! Checché se ne dica l’azienda americana, soprattutto in questi ultimi anni, ha dimostrato più volte una certa varietà nell’offerta videoludica senza per questo mungere i suoi brand fino all’esasperazione. Sia ben chiaro, non nego che vi siano comunque stati degli scivoloni, nonostante questo però i suoi team di sviluppo sono assolutamente capaci ed affidare a loro la realizzazioni di titoli dedicati all’universo partorito da George Lucas l’ho trovata un’idea azzeccata. Il primo progetto annunciato è stato in realtà il reboot di un brand già di per sé collaudato, Battlefront, uno sparatutto multiplayer online che ha sempre avuto tra i suoi punti di forza la possibilità di combattere in compagnia di decine di altri utenti. Ad occuparsi della sua realizzazione dei veri e propri veterani del genere, i DICE, che hanno espresso fin da subito la volontà di mantenere intattto lo spirito degli originali. Come recita il famoso proverbio però, tra il dire ed il fare c’è di mezzo il mare ed è dunque lecito domandarsi se tale promessa sia stata effettivamente rispettata oppure no.


Single player? Quale single player?!?!

Contrariamente a quanto avvenuto in passato, DICE ha deciso di concentrare i suoi sforzi quasi interamente sull’esperienza multiplayer online, giungendo così ad eliminare ogni traccia della campagna. Ciò che rimane è la cosiddetta modalità “Missioni” in cui potremo affrontare sfide più o meno impegnative che ripercorreranno alcune tra le più iconiche battaglie della trilogia originale. Queste potranno essere affrontate in compagnia di un altro amico, sia in locale che online, e possiedono al loro interno anche numerosi sotto-obiettivi per quei giocatori maggiormente inclini al completismo. Siete stati avvertiti quindi: se state cercando un gioco di Star Wars da affrontare in solitaria avete proprio sbagliato titolo in quanto questo reboot di Battlefront è quanto di più distante esista da tutto ciò. Se invece siete degli abitué del matchmaking potete pure continuare a leggere l’articolo!


Ce n’è per tutti i gusti

Una volta fatto l’ingresso nella macro sezione “Multiplayer” ci si accorgerà subito di una cosa: le modalità di gioco a nostra disposizione sono davvero tantissime. Ebbene sì, DICE ha fatto i compiti a casa e ci ha preparato un buffet davvero ricco di pietanze. Senza star qui ad elencarvi ogni singola variazione sul tema preferisco parlarvi invece di quelle che personalmente mi hanno più colpito. “Corsa ai droidi” è sicuramente una di queste ed è una vera e propria reinterpretazione della ben più classica “Conquista la zona”. Sparsi per i livelli vi saranno infatti tre droidi da catturare e difendere, questi però non staranno fermi in un punto ed anzi si muoveranno costantemente; la squadra che allo scadere del tempo possiede più droidi del proprio colore vince la partita. Niente di rivoluzionario ma è comunque encomiabile l’intenzione dei developer di provare ad innovare un qualcosa che spesso è un po’ troppo uguale a sé stesso. "Supremazia" costituisce invece la più epica tra le modalità: due squadre da 20 giocatori ciascuna si affrontano in enormi mappe con l’obiettivo di scacciare gli avversari dai vari punti di controllo. Inutile dirvi che in esse sarà data la possibilità al giocatore di pilotare astronavi e mezzi di trasporto assortiti nonché interpretare un eroe ribelle o un villain dell’impero. Una modalità a cui è necessario dedicare un discreto quantitativo di tempo e i cui match non si esauriranno di certo in una manciata di minuti, come invece può accadere per la ben più classica “Eliminazione”. Estremamente spettacolare è “Squadrone di caccia” che consiste nell’affrontare battaglie interamente aeree pilotando un X-Wing o, alternativamente, i Caccia Tie. Seppur non sia la modalità di gioco principale, essa riesce nel difficile compito di colpire piacevolmente il giocatore grazie alla praticità del sistema di controllo e all’alto tasso di divertimento. A chiudere il quartetto ci pensa “Caccia all’Eroe”, che consentirà ad uno degli otto giocatori nel match di interpretare Leila, Luke o Ian Solo dovendosi però proteggere dall’attacco di tutti gli altri. Come avrete intuito di carne al fuoco ce n’è davvero tanta e nonostante ciò la qualità dell’offerta è comunque rimasta più che buona: le mappe che faranno da sfondo alle nostre battaglie sono progettate a regola d’arte ed ognuna di esse ricostruisce con estrema fedeltà i luoghi delle battaglie più care ai fan. Insomma, non solo belle da giocare ma anche piacevoli da vedere!


Assi nella manica

Sviscerato il gameplay è ora che io vi parli dello sviluppo del personaggio. Tramite le uccisioni sarà possibile salire di livello sbloccando così nuove carte acquistabili che rappresentano equipaggiamento secondario, abilità ed attributi. L’equipaggiamento secondario definisce più di ogni altra cosa il proprio stile di combattimento in quanto consentirà a noi utenti di scegliere non solo tra armi come granate, pistole da scout o cannoni ad inpulsi, ma anche accessori quali jetpack e siluri a ioni, questi ultimi fondamentali per perforare le corazze di armi fisse e veicoli. Tra le abilità troviamo invece la stabilizzazione della mira o l’impulso radar mentre gli attributi ci conferiranno una più veloce rigenerazione della salute o la possibilità di non essere visti dai radar nemici. Se temete però che Battlefront sia uno sparatutto non adatto ai giocatori meno avvezzi al genere potete stare tranquilli: rispetto ad altri titoli quali Call of Duty o Halo, qui i cosiddetti “perk” non creeranno un divario poi troppo elevato tra early adopters ed utenti navigati e questo grazie anche al nuovo sistema di bilanciamento degli schieramenti. 


E’ tutto al suo posto?

Ciliegina sulla torta è il comparto tecnico, che mai come in quest’occasione stuopisce per la sua realizzazione. Non solo le ambientazioni sono state ricreate con una cura maniacale ma tutto, dagli effetti speciali alle texture, sprizza qualità da ogni poro costituendo quella che può essere definita senza indugio una delle migliori grafiche attualmente su console. Ciò che stupisce di più è però forse il framerate: Battlefront viaggia in quasi ogni occasione a 60 frame costanti, regalando così un’esperienza fluida ed estremamente reattiva. Certo, qualcosa s’è dovuto sacrificare in quanto a risoluzione e pulizia visiva, il risultato raggiunto da DICE rimane comunque impressionante e non sfigura affatto accanto agli altri titoli next gen. A colpi sicuro è invece andata la colonna sonora, che senza troppo segreto ha pescato a piene mani dalla trilogia originale.


Che la forza sia con voi!

Un gioco appassionante, adrenalinico, adatto a tutti e divertente. Queste le principali qualità di Star Wars Battlefront, uno sparatutto che sa il fatto suo e che è in grado di concorrere con i grandi nomi del settore quali appunto Call of Duty ed Halo. Dare in mano a DICE la serie è stata una scelta vincente in quanto ha saputo creare oltretutto un’infrastruttura di rete davvero robusta e scalabile, anche se la totale eliminazione della modalità campagna non è di certo una scelta che si può mandar giù facilmente. Se però lo si accetta per quel che è, ovvero un’esperienza principalmente votata al multiplayer online, allora ciò che ci si trova tra le mani è un ottimo prodotto, ricco di contenuti già dal day-one e dai valori di produzione altissimi. 

PRO:- Tecnicamente imponente
- Tantissime modalità di gioco
- Tante mappe a disposizione
CONTRO:- Matchmaking non sempre bilanciato
- Manca quasi totalmente il singleplayer
Titanfall ( PC )Ecco un altro sparatutto prettamente orientato al multiplayer. Innovativo ed estremamente divertente.
Destiny ( PS4 )Se siete alla ricerca di uno sparatutto sci-fi Destiny è ciò che fa per voi, a patto di accettare la sua doppia natura da RPG.
VOTO FINALE8.5
SCHEDAGIOCO
Cover Star Wars Battlefront

Star Wars Battlefront

Scheda completa...
Star Wars: Battlefront2015-11-24 09:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni/star-wars-battlefront-51443/La forza scorre potente in DICE1020525VGNetwork.it