Starwhal

La balena ti fotte. Ti fotte sempre.
Scritto da Mail@ Meghar1il 12 marzo 2015
Starwhal Recensione

Starwhal Starwhal Starwhal Starwhal. Detto quattro volte fa capire quanta follia ed epico turbamento ci sia nelle menti del team Breakfall, responsabile dello sviluppo di questo turbinante multiplayer game. Dopo una serie di shortini alla Vodka ed un giro di Gin Tonic, il team di dubbia stabilità mentale ha rimesso alla prova le nostre meningi con un titolo semplice, diretto, impazzito. Starwhal. Detto per quattro volte.


Quando una balena ti ispira violenza

Al di là delle potenziali querele di Greenpeace e Sea Shepherd verso il nostro amabile direttore, il gentil Edriano Cordara, Starwhal è un titolo che alimenterà un pelo il vostro odio verso il gigantico cetaceo. Scopo del gioco: uscire vincitore da un'arena dove 4 (pseudo) balene completamente agghindate e tirate a lucido si danno battaglia per raggiungere uno degli obiettivi, a seconda delle modalità di gioco selezionate. Detto così, oltre che assurdo, pare anche piuttosto statico. In fondo una balena non ha grandissime movenze né particolari abilità. Sbagliato. In Starwhal, la giunonica balenottera ruoterà in maniera fluente e senza freni, grazie agli stick del joypad, generando inizialmente la bestemmia facile in tutti coloro che hanno poca dimestichezza con i comandi, ma gli smadonnamenti saranno ancor più frequenti nel momento in cui il joypad dovesse passare ad uno che ha dimestichezza: l'odio malsano pervaderà il vostro corpo, che cercherà di controllare il mini-cetaceo di virtual natura, riuscendoci - almeno un po' - solo dopo alcuni tentativi. Uno dei punti di forza del gioco è proprio questo, la dinamica di "controllo" del personaggio è assolutamente frenetica, ci mette in difficoltà ma al tempo stesso esalta la frenesia del gioco stesso, portando alla luce tutte le difficoltà e le vibrazioni che si provano in un puro arcade da sala giochi. Starwhal riesce decisamente a catturare, nel momento in cui si impugna il joypad e si inizia a provare a controllare quella bestiola. Quando poi vi renderete conto del numero di personalizzazioni presenti da applicare alla balena... Beh, sicuramente avrete già compreso la natura del titolo Breakfall. Sappiate che ogni balena a sul muso applcata una "spada" - quasi fosse un Marlin, anziché un cetaceo - anch'essa personalizzabile e che dovrà usare come arma impropria verso gli altri partecipanti al gioco. Cosa dobbiamo farci con sta spada? Di certo non... quel che pensate. Maliziosi, squallidi e cafoni. Sì, l'abbiamo pensato anche noi. 


Chi di spada ferisce, di balena perisce

Le modalità di Starwhal sono ben concepite, semplici e snelle, ma elettrizzanti e decisamente complicate da vincere a mani basse. Sì va dal "semplice" tutti contro tutti, dove dovremo colpire i cuori delle altre balene per eliminarle dallo stage e concludere come ultimi sopravvissuti fino ad alcune modalità bizzarre come la conquista delle aree (tramite la spada, appunto) e le Sfide, dove dovremo dilettarci a forare tutti i bersagli nell'omonima modalità o evitare gli ostacoli nell'altra modalità. Insomma, ce n'è per tutti i gusti, ed il multiplayer è il fulcro necessario di Starwhal. Senza di esso, sarebbe un gioco senza alcun senso. Invece è un gioco non-sense, ma davvero di buona fattura. Certo se state cercando un'avventura o un titolo che vi sbalordisca graficamente, lasciate perdere, Starwhal ha il suo stile pulito e minimalista, ma di certo non spaccamascella. Non possiede una trama né un sistema di avanzamento skills o quant'altro, per cui niente giochi di ruolo da queste parti.

Solo balene, spade attaccate ad esse, piroette, giravolte e un casino di risate. Folle quanto basta per strappare un'abbondante sufficienza, con la promessa che in Starwhal 2 ci sbattano dentro anche qualche delfino. O almeno un'orca assassina. 

COMMENTO
Mail@ Meghar1

Sporgo formale denuncia al sito VGNetwork.it per eccesso di demenzialità assegnata al sottoscritto.

Dopo Goat Simulator, Starwhal. A parte che mi sento Licia Colò con tutti questi cristo di animali nei miei monitor, ragazzi ve lo dico: state esagerando. 

Vi denuncio al senato di Gondor.

GRAFICA:6.5Minimale, pulita. Non male, ma niente di che.
SONORO:7.5Buona colonna sonora, effetti sufficienti.
GIOCABILITà:8Bella, frenetica, spastica. Ci piace.
LONGEVITà:6.5Potrebbe durare molto poco o anche anni. Dipende da quanto vi piace una balena che volteggia.
VOTO FINALE7
PRO:- Follia
- Balene
- Una valanga di opzioni di gioco
CONTRO:- Il gameplay potrebbe non coinvolgere ai non affini al genere
- Comparto tecnico stiloso, ma poverello
In Space We Brawl ( PS4 )Altro titolo dei bravissimi Breakfall.
Goat Simulator ( PC )Non c'entra una sega, ma visto che i titoli idioti li danno tutti a me, lo metto come alternativa.
SCHEDAGIOCO
Cover Starwhal

Starwhal

  • data d'uscita: 04 marzo 2015
  • produttore: Breakfall
  • sviluppatore: Breakfall
  • Distributore: Sony Computer Entertainment Europe
  • Genere: Azione
  • Supporto: PlayStation Network
  • Pegi: 7+
  • Sito di Starwhal
Scheda completa...
Starwhal2015-03-12 19:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni/starwhal-48874/La balena ti fotte. Ti fotte sempre.1020525VGNetwork.it