Stranger of Sword City

Un nuovo dungeon crawler alla conquista di PS Vita
Scritto da il 11 aprile 2016
Stranger of Sword City Recensione

Tra i generi più floridi degli ultimi anni vi è senza ombra di dubbio quello dei dungeon crawler. In che cosa consistono questi titoli? E’ presto detto: si tratta di giochi in cui l’utente è chiamato a guidare un manipolo di eroi all’interno di complessi labirinti con lo scopo di sconfiggere il nemico di turno. In cosa si differenziano quindi rispetto ad un classico RPG? La visuale d’esplorazione è in prima persona, i movimenti avvengono per blocchi proprio come ci si trovasse su di una scacchiera e le città liberamente esplorabili sono sostituite da menù a schermo in cui accedere ai vari negozi e servizi. Avete detto Etrian Odyssey? Esatto, il gioco Atlus è proprio un esponente di tale genere, una categoria di titoli che sebbene sia di stampo fortemente orientale ha un suo seguito anche in occidente. Non vi stupirà quindi sapere che Stranger of Sword City, il titolo che recensiremo in questo articolo, è solo l’ultimo arrivato di una lunga stirpe di suoi simili che hanno scelto ormai da tempo le console portatili come nuova dimora in cui proliferare. 


Stranieri in una terra misteriosa

L’incipit da cui le vicende hanno origine è molto semplice ma comunque d’effetto: il protagonista, dopo essere scampato ad un terribile disastro aereo, si ritrova solo in una terra a lui sconosciuta dove sembra aver acquisito poteri sovrumani. Ben presto viene salvato da una bella ma letale ragazza, Riu, anche lei straniera in quel mondo avvolto nel mistero, la quale fa parte di una gilda che raggruppa persone simili a loro. Inizierà così la nostra avventura all’insegna dell’affannosa ricerca di risposte, un compito tutt’altro che semplice viste le numerose insidie che ci attendono. Se narrativamente non siamo dinanzi a chissà quale opera, è nella caratterizzazione dei personaggi che si celano i principali pregi di Stranger of Sword City. Il problema principale però è che molto spesso i dialoghi sono davvero prolissi e tendenti alla noia, smorzando talvolta anche l’interesse del più temerario dei giocatori che meglio vorrebbe conoscere questa o quell’altra figura. 


Personalizzazione e strategia

Il primo macro-elemento con cui entreremo in contatto è l’ottimo editor del proprio personaggio. Sebbene non si possa modificare più di tanto l’aspetto dell’avatar (sarà possibile unicamente scegliere tra una discreta quantità di ritratti preimpostati), è nelle statistiche e nel job che si andranno a compiere le decisioni più rilevanti. Creare un soggetto che si addice al nostro approccio alle battaglie è fondamentale, teniamo ben presente però che a nostra disposizione c’è sempre un nutrito party di personaggi di ogni tipo che ci consentiranno di creare la squadra perfetta. Ecco quindi che si introduce il secondo grande elemento della produzione ovvero la strategia: Stranger of Sword City è un RPG a turni rigidi e come tale richiede un’attenta pianificazione di molteplici aspetti. Come dicevamo, anche la composizione della squadra stessa è fondamentale, così come il posizionamento dei singoli combattenti all’interno del campo di battaglia: vien da sé che un guaritore o un arciere dovranno essere posizionati assolutamente in seconda fila per non subire troppi danni, mentre classi prevalentemente aggressive necessitano di un contatto più diretto con l’avversario. Ultimo, ma non per importanza, vi è l’equipaggiamento: avere un buon arsenale di armi e soprattutto armature di qualità può risultare decisivo durante gli scontri più accesi.

A questo punto quali sono i principali pregi e difetti dell’offerta messa sul tavolo da Experience Inc.? La grande profondità strategica di cui è dotato questo RPG è ovvia e di buonissima qualità, così come convince il sistema di combattimento semplice ma al contempo funzionale al suo scopo; c’è però da dire che gli incontri casuali pressanti sono ormai una meccanica arcaica ed anche il livello di difficoltà spesso affidato al caso non appaiono di certo tra le scelte più brillanti compiute dal team di sviluppo. 


Artwork mozzafiato

Veniamo ora a quello che è forse il comparto più riuscito dell’intera produzione: quello estetico. Visivamente, Stranger of Sword City è un vero e proprio gioiello capace di incantare anche il più esigente dei giocatori. Gli artwork con cui vengono raffigurati protagonisti, personaggi non giocanti e soprattutto nemici sono molto dettagliati nonché di elevatissima qualità e questo grazie ad un originale stile a metà strada tra oriente ed occidente. Anche le scelte cromatiche ed il livello di dettaglio sono ammirevoli e ciò si ripercuote anche nei seppur semplici dungeon che esploreremo. Ecco, forse l’unico appunto che si può muovere ad Experience Inc. è un’eccessiva staticità dei modelli nemici, poiché nemmeno al comparto sonoro ci sentiamo di poter muovere una qualsivoglia critica.


Si parte all’avventura! 

Stranger of Sword City è un ottimo esponente del genere dungeon crawler nonché un buon titolo per ogni amante degli RPG. Certo, non inventa né innova nulla, d’altra parte però non è sempre necessario raggiungere tali obiettivi per riuscire a divertire il giocatore medio. Tra i suoi punti di forza c’è senza dubbio un bellissimo comparto grafico, l’ottima componente strategica e l’essenziale sistema di combattimento, purtroppo però una trama sottotono, dialoghi prolissi e scelte di design anacronistiche ne compromettono il giudizio finale. Se tuttavia siete in possesso di una PlayStation Vita o Xbox One e state cercando una nuova ed impegnativa avventura, il titolo Experience Inc. potrebbe proprio fare al caso vostro.

PRO:- Ottima grafica
- Buona componente strategica
- Scontri veloci
CONTRO:- Difficoltà altalenante
- Dialoghi prolissi
- Incontri casuali
Persona 4 GoldenUn ottimo RPG di stampo giapponese, un'autentica perla del panorama PS Vita
Shin Megami Tensei IVUno dei migliori esponenti del genere dungeon crawler: Atlus è una maestra in queste cose!
VOTO FINALE7.5
SCHEDAGIOCO
Cover Stranger of Sword City

Stranger of Sword City

Scheda completa...
Stranger of Sword City2016-04-11 20:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni/stranger-of-sword-city-53218/Un nuovo dungeon crawler alla conquista di PS Vita1020525VGNetwork.it