Test Drive: Ferrari Racing Legends

Pronti a sfidare la strada a bordo di Ferrari di ogni epoca
Scritto da Mail@ FedeGiacoil 26 luglio 2012
Test Drive: Ferrari Racing Legends Recensione

Qualsiasi persona al mondo, che sia appassionata di motori o meno, sa di cosa si sta parlando se sente nominare il marchio Ferrari. La casa del cavallino rampante, infatti, è sicuramente una delle più proficue e famose del mondo e le sue auto sono state, sono e saranno il sogno proibito di tantissima gente in ogni angolo del globo. Potersi permettere una Ferrari significa far parte di una famiglia davvero facoltosa e non è certo una cosa alla portata di tutti, ma fortunatamente in soccorso - per placare almeno parzialmente la nostra fame di fuoriserie - ci vengono i videogiochi, che rendono la nostra fantasia ancora più vivida e palpabile ed almeno per un attimo ci fanno assaporare cosa vorrebbe dire sedersi in sella a simili bolidi.


Dalle origini ai giorni nostri

Test Drive: Ferrari Racing Legends, sotto un certo punto di vista, oltre che un gioco è anche una fornitissima enciclopedia interattiva sulla storia e le origini dell'italianissimo marchio del cavallino rampante. La prima cosa che salta all'occhio - gioco alla mano - sono le descrizioni accurate di qualsiasi elemento: tutto - dai circuiti alle auto - è corredato da una spiegazione esauriente di com'è nato e che ruolo ha avuto nella storia della Ferrari. Ogni appassionato, quindi, può trovare pane per i suoi denti e solo tra curiosità, descrizioni e riferimenti storici c'è da perdere parecchio tempo.

Comunque, ovviamente, il gioco non è solo questo e la parte fondamentale rimane il gameplay. Appena si giunge al menù principale di Ferrari Racing Legends ci si rende conto che gli sviluppatori hanno deciso di puntare il focus sulla modalità carriera e di conseguenza le modalità selezionabili - al di fuori della sopracitata - sono abbastanza poche. C'è la possibilità di gareggiare in gara libera, di affrontare i propri fantasmi nel time trial ed è presente una classica modalità multiplayer online fino ad 8 giocatori, che non inventa nulla di nuovo, ma fa bene il suo lavoro.Tolto questo, quindi, pare ovvio che per provare l'esperienza massima ci si debba buttare nella carriera. La "storia" inizia dall'inizio, ovvero da quando il marchio Ferrari era appena nato e non aveva ancora l'influenza e l'importanza che ha al giorno d'oggi. Voi dovrete partire dal basso, essendo un semplice collaudatore di automobili in pista, ma guidando in maniera convincente riuscirete a farvi notare ed incominciare così la vostra carriera come pilota nella scuderia di Maranello. A mano a mano che si vincono gli eventi e si primeggia nelle competizioni, si viene premiati con lo sblocco di nuove auto e circuiti da usare nelle altre modalità di gioco. Intanto che si procede, poi, anche gli anni avanzano e passeremo dal guidare veri e propri pezzi d'antiquariato, fino ad arrivare alle ultime uscite in campo automobilistico.

Il sistema di guida di Test Drive: Ferrari Racing Legends può considerarsi "semi-simulativo", o almeno cerca di esserlo sotto alcuni punti di vista. Per prima cosa è possibile selezionare tre diversi stili di guida e cioè "facile", "semi-pro" e "pro". Com'è facile intuire, optando per una guida più semplice, il gioco attiva tutti gli aiuti disponibili e permette anche ai novizi di divertirsi ed ottenere prestazioni accettabili nelle gare. Quando ci si è abituati, però, per il vero divertimento occorre selezionare le modalità di guida più avanzate; così si diventa veramente padroni dei veicoli e bisogna dosare con cura acceleratore e freno se non si vuole finire spiaccicati contro ogni guard rail presente sulla pista.Come anticipato, il titolo non vuole certamente tentare di essere un simulatore accurato e non può confrontarsi con il mostro sacro del genere su console, ovvero la serie di Forza Motorsport, ma nonostante questo anche Test Drive sa regalare parecchie soddisfazioni. L'unica cosa che ogni tanto fa storcere il naso, per quanto riguarda il sistema di guida, è l'effetto "saponetta" un po' troppo accentuato, oltre che la visuale esterna dove le auto alcune volte paiono ruotare su un perno posto al loro centro, più che seguire le leggi fisiche che dovrebbero regolarne attrito e tenuta di strada.

Tolto questo, comunque, il divertimento non manca e anche grazie all'ottima visuale dal cruscotto, ci si riesce ad immergere pienamente nelle gare. Un grosso punto a favore del titolo è sicuramente quello dell'IA avversaria che non segue semplicemente una "linea" impostata, ma ogni automobile fa il percorso che gli è più congeniale e lo varia dinamicamente secondo quanto accade in pista, oltretutto la CPU è davvero corretta e non cerca mai di sbattervi fuori strada, ma piuttosto si fa da parte se siete chiaramente più veloci o tenta di combattere lealmente per la posizione se vede che può farcela. Esistono tre diverse difficoltà per regolare i nostri avversari, ma vi assicuriamo che già alla modalità più facile non è sempre scontato primeggiare, mentre ai livelli più difficili per aspirare al podio dovrete davvero correre senza sbavature o rimarrete a fissare i fanalini di coda degli altri per tutta la gara.

Test Drive: Ferrari Racing Legends, poi, per cercare di tenere alto l'interesse del giocatore propone un parco macchine piuttosto fornito, come anche un buon numero di circuiti, giocabili nei loro diversi periodi storici. Il maggior difetto del gioco, probabilmente, sta anche in quello che dovrebbe essere il suo punto di forza, ovvero il fatto di avere solamente automobili appartenenti al marchio Ferrari. Ovviamente, chiunque acquisti il gioco deve essere certo di avere davvero una grande passione per la casa di Maranello, diversamente potrebbe essere un po' noioso utilizzare sempre e solo veicoli appartenenti allo stesso marchio.


Che carrozzeria!

Graficamente, Ferrari Racing Legends ha parecchi alti e bassi. Tra i punti di forza del motore grafico ci sono sicuramente gli effetti di luce, apprezzabili utilizzando la visuale interna, i quali simulano in maniera credibile quanto accade nell'occhio umano passando rapidamente tra zone di forte luce a zone d'ombra e viceversa. Altro aspetto curato del gioco sono i diversi cruscotti delle automobili, tutti riprodotti abbastanza fedelmente e sufficientemente dettagliati, salvo qualche caso sporadico. Infine i modelli delle auto appaiono stupendi durante la selezione o quando si è nella vetrina, mentre in gioco essi subiscono un netto e visibile ridimensionamento per quanto concerne i dettagli, probabilmente per mantenere il titolo sempre fluido, anche nelle fasi più concitate.I circuiti, invece, sono abbastanza storia a sé: i passa da alcuni davvero splendidi alla vista, ad altri molto più mediocri e poveri di dettagli. Infine, la scelta dei colori non è delle migliori e spesso questi risultano troppo saturi, rendendo il tutto molto "plasticoso" e poco realistico.Gli effetti sonori, poi, sono campionati in maniera ottimale e le auto deliziano l'orecchio dell'ascoltatore con dei rombi potenti e decisi, che variano ovviamente a seconda dei veicoli.


Si va in pista

Test Drive: Ferrari Racing Legends è un titolo riuscito sotto molti punti di vista, che non mancherà di far felici gli appassionati della Ferrari. Essendo però abbastanza povero di modalità, l'acquisto è particolarmente consigliato solamente ai veri cultori del cavallino rampante: per tutti gli altri è probabile che il gioco possa venire a noia prima del dovuto. Nel complesso, comunque, non ci troviamo di fronte ad un capolavoro, ma neppure un titolo da non considerare e se siete appassionati di guida e di Ferrari, troverete pane per i vostri denti.

COMMENTO
Mail@ FedeGiaco

Non sono mai stato particolarmente amante delle simulazioni di guida, ma Test Drive: Ferrari Legends, anche grazie al carisma del marchio ed agli abbondanti riferimenti storici, è stato in grado di regalarmi parecchie ore di divertimento. Il sistema di guida molto scalabile, poi, lo rende accessibile veramente a chiunque.

GRAFICA:7Il titolo si difende bene, proponendo cruscotti curati ed alcuni circuiti davvero spettacolari. D'altro canto, ci sono anche parecchie magagne come i colori innaturali o piste poco dettagliate.
SONORO:7.5I motori delle automobili sono riprodotti fedelmente, manca però una colonna sonora di qualità per caricarsi durante la corsa.
GIOCABILITà:7.5Il sistema di guida non è del tutto simulativo e nemmeno vuole esserlo, ma regala comunque molte emozioni. L'IA avversaria è davvero pregevole.
LONGEVITà:7Gli eventi in carriera sono molti, ma finiti quelli rimane poco o nulla da fare. Il multiplayer online non aiuta ed annoia in fretta.
VOTO FINALE7
PRO:- Tante Ferrari
- Sistema di guida scalabile
- IA sopra la media
CONTRO:- Grafica con alti e bassi
- Solo Ferrari potrebbero annoiare
Forza Motorsport 4Il simulatore per eccellenza su console, consigliato ad ogni amante dei motori e della velocità.
Gran Turismo 5Uno dei titoli di macchine più vasti di sempre, minato da alcune leggerezze, ma comunque un must-have per gli appassionati.
SCHEDAGIOCO
Cover Test Drive: Ferrari Racing Legends

Test Drive: Ferrari Racing Legends

Scheda completa...
Test Drive: Ferrari Racing Legends2012-07-26 18:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni/test-drive-ferrari-racing-legends/Pronti a sfidare la strada a bordo di Ferrari di ogni epoca1020525VGNetwork.it