Transformers: Rise of the Dark Spark

I robot Hasbro tornano con un nuovo studio di sviluppo al seguito
Scritto da Mail@ Ninoethan95il 08 luglio 2014
Transformers: Rise of the Dark Spark Recensione

In contemporane con l'uscita nei cinema di Transformers 4: L'era dell'estinzione, Hasbro e Activision ci propongono Transformers: Rise of the Dark Spark, nuovo titolo della serie videoludica con protagonisti i robottoni americani, che segna il passaggio di testimone di High Moon Studios in favore di Edge of Reality (WayForward per la versione Nintendo 3DS). La storia ci insegna che questi momenti critici non sempre sono andati a buon fine, anzi, a volte hanno dato il via al declino di serie molto blasonate. Il risultato di tale passaggio avrà dato i frutti sperati? Anche per le opere videoludiche ispirate a robottoni si intravedono tempi bui? Scopritelo in corso di recensione.


Tutti per uno, uno per Cybertron!

Ancora una volta verremo catapultati tra gli schieramenti di Autobot e Decepticon, con la possibilità ovviamente di poter controllare ambo i lati della battaglia per il dominio finale. Rise of the Dark Spark è una sorta di crossover che collega il filone narrativo del film (di prossima uscita in Italia, ndr) e la continuity di War for Cybertron, raccontata attraverso i precedenti giochi. Il titolo si dirama attraverso quattordici capitoli che andranno a far luce sulla Dark Spark, opposto della Matrice del Comando che, come tutti saprete, è posta nel petto di Optimus Prime. Se da un lato raccontare la caduta del pianeta morente Cybertron è sempre affascinante, la parte legata al film, che dovrebbe costituire il seguito della pellicola, è poco ispirata, trovando appunto uno spazio davvero minimo all'interno dell'esperienza di gioco. 

Dal punto di vista del gameplay il gioco guadagna qualche punto in più, risultando piacevole come i precedenti capitoli, dandoci la possibilità di interpretare gli Autobot e Decepticon più famosi, come Optimus, Bumblebee, Starscream, Shockwave, passando addirittura per Bruticus, ovvero la forma combinata dei Combaticon. Il gioco in quest'ottica funziona molto bene, potendo provare abilità uniche per ogni robottone, vedendone anche l'immancabile trasformazione in veicolo che cambia l'impostazione di gioco, regalandoci una potenza di fuoco maggiore rispetto alla versione "umanoide". Quel che però farà più piacere ai fan di tutto il mondo è il vedere i diversi design dei Trasformers, con la versione G1 di Optimus Prime per i più nostalgici, che avrà una sua parte all'interno della narrazione che abbiamo deciso di non svelarvi.


Ad ognuno la sua modalità

Transformers: Rise of the Dark Spark vi terrà impegnati per circa 6-7 ore a difficoltà normale, che aumenteranno ovviamente a difficoltà più elevata. Se poi siete amanti delle modalità cooperative e giocare con i vostri amici vi diverte, per voi c'è la modalità Escalation, una sorta di orda di Gears of War rivisitata in chiave Transformers, da affrontare con un massimo di tre amici alla volta, che andrà ad incrementare la propria difficoltà via via che si completeranno i vari round. Come avrete quindi capito, non si avrà nessuna modalità multiplayer online, presente nei precedenti capitoli, che avrebbe potuto essere una valida alternativa ad Escalation, e aumentare ancora di più la già ridotta longevità del titolo.

A completare il quadro generale ci pensano le varie sfide in-game, le "scatole metalliche" che andranno a sbloccare i vari personaggi per la modalità Escalation, svariati power up per il single player, e perk utilizzabili una singola volta per "alterare" alcuni elementi del livello stesso, come una maggior numero di munizioni a scapito della salute, nemici che esplodono una volta abbattuti (ammettilo Michael, c'è il tuo zampino vero?), e tanti altri.


"Alla fine del giorno ne rimarrà uno! L'altro cadrà!!!"

Come non citare una delle frasi di Optimus Prime, detta nel primo film della saga cinematografica, che ha rilanciato il brand a livello mondiale? Alla fine è di questo che si parla: la lotta tra due schieramenti opposti che hanno obiettivi altrettanto opposti; i primi, gli Autobot, neutralizzare la minaccia Decepticon e difendere il genere umano, mentre i secondi, i Decepticon, annientare il nemico di sempre, Optimus in primis, e dominare sull'universo conosciuto. Ma cosa muove tutto questo all'interno del gioco? Ovviamente l'ormai blasonato Unreal Engine 3, che ha dato vita già ai precedenti Fall of Cybertron e War for Cybertron, maneggiato questa volta dai Edge of Reality che, a quanto pare, hanno ancora molto da imparare sugli strumenti che l'engine di Epic Games offre, mostrando quindi a schermo un risultato mediocre, sufficiente per la passata generazione ma non per quella corrente. Inoltre non sarà raro incappare in vistosi cali di framerate, soprattutto a inizio livello, e a diversi caricamenti all'interno della missione stessa, senza dimenticare texture prive di qualsiasi spessore. Le poche cose a funzionare realmente bene all'interno del gioco sono gli stessi Transformers che fanno sfigurare tutti gli elementi del livello circostante. C'è da ricordare quindi che il titolo è uscito su sette piattaforme diverse (sei escludendo la versione per 3DS che è tutt'altra versione del gioco, ndr), andando ad incidere pesantemente sulla qualità tecnica generale del gioco che ne soffre vistosamente, facendo fare un passo indietro alla serie e risultando per nulla all'altezza dei precedenti capitoli gestiti da High Moon Studios, grandi assenti a conti fatti. 


Un'occasione sprecata?

"Alla fine del giorno ne rimarrà uno! L'altro cadrà!!!", disse un Prime una volta, ma guardando indietro a rimanere in piedi non sarà certo Transformers: Rise of the Dark Spark, uscito sul mercato con il solo scopo di sfruttare la scia positiva che i film di Michael Bay hanno e che continuano ad avere. Davvero un peccato, soprattutto perché del buono c'è, ma non è abbastanza per poter chiudere un occhio sul quello che invece non funziona, dove invece abbiamo una sovrabbondanza. Un titolo che quindi non vale l'acquistato a prezzo pieno, ma alla prima forte scontistica, per tappare un periodo di "secca" videoludica... anche se vi sarebbero altri titoli più importanti per tale scopo.

COMMENTO
Mail@ Ninoethan95

Non sono mai stato un vero appassionato dei Transformers, anche se guardavo i cartoni animati da bambino, ma la prima volta che vidi la prima pellicola al cinema uscii dalla sala estasiato. Stessa cosa per quanto riguarda i giochi, soprattutto da quando High Moon Studios prese in mano le redini dello sviluppo, sfornando quei buoni titoli che sono Transformers: La Battaglia per Cybertron e Transformers: La Caduta di Cybertron, raccontando quindi l'affascinante storia del pianeta robotico Cybertron. Quando appresi che alla regia di questo nuovo capitolo c'erano gli Edge of Reality, sorsero i primi dubbi, che sono accresciuti con la visione di video gameplay, e avvalorati infine dalla prova su strada essenziale per poter scrivere questa recensione. Un titolo che sicuramente meritava di più, che ha del buono, il quale viene però messo in ombra dalla numerose lacune evidenziate. Un vero peccato che lascia l'amaro in bocca. Speriamo nel prossimo capitolo, magari con gli High Moon di nuovo alla direzione del gioco.

GRAFICA:5I modelli dei Transformers funzionano, è il resto a non farlo, soprattutto sulle console di nuova generazione.
SONORO:5A parte le canoniche voci (inglesi) dei protagonisti, il titolo non fa nulla per emergere.
GIOCABILITà:6La narrativa centrale del gioco è interessante e espande la storia di Cybertron. Il resto è purtroppo poco ispirato.
LONGEVITà:7.5Il titolo dura 6-7 ore a difficoltà normale, che aumentano a difficoltà più alta. Senza dimenticare la modalità Escalation, da affrontare con amici.
VOTO FINALE5.5
PRO:- Storia di Cybertron interessante
- Modelli dei Transformers ottimi
- La modalità Escalation
CONTRO:- Legami al film poco ispirati
- Comparto tecnico insufficiente
- Cali di frame e caricamenti
Transformers: La Battaglia per Cybertron ( X360 )Se avrete ancora fame di Transformers, La Battaglia per Cybertron è quello che fa sicuramente per voi.
Transformers: La Caduta di Cybertron ( X360 )Non vorrete lasciare l'epopea di Cybertron a metà, vero? Se è così, dopo la battaglia arriva la caduta.
SCHEDAGIOCO
Cover Transformers: Rise of the Dark Spark

Transformers: Rise of the Dark Spark

Scheda completa...
Transformers: Rise of the Dark Spark2014-07-08 09:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni/transformers-rise-of-the-dark-spark/I robot Hasbro tornano con un nuovo studio di sviluppo al seguito1020525VGNetwork.it