Tron Evolution

Pronti ad entrare nella rete?
Scritto da Truden"Exsos"Tigejil 31 dicembre 2010
Tron Evolution Recensione

Era il 1982 quando Steven Lisberger regalò al mondo una delle pellicole più sorprendenti dell'era della fantascienza. TRON che è poi diventato un piccolo fenomeno di culto, portava l'idea della realtà virtuale nei cinema grazie ad una trama coinvolgente è uno stile allora senza pari. Oggi, con l'uscita dell'attesissimo seguito Tron Legacy in uscita nei cinema il 29 Dicembre 2010, siamo di fronte all'ennesima produzione derivata da un film in versione videoludica. Non abbiate timore comunque, nonostante i soliti strafalcioni legati ai tie - in di film e varie produzioni, Tron Evolution si dimostra un titolo dalle piacevoli sorprese. Benvenuto nella rete programma.


Tronville

Come oramai è diventato uso comune, molte delle produzioni legate ad un brand fanno da "storia di mezzo" a quello che dovrebbe essere l'apice della produzione, è questo il caso di Tron Evolution che ci porta a vivere una storia inedita, cronologicamente situata tra il primo film e il secondo. Come prequel è senza ombra di dubbio un ottimo espediente: Evolution ci porterà a capire i fatti antecedenti al film e come si è evoluto il contesto di TRON nei tanti anni passati da quando Kevin Flynn tornò in possesso delle sue licenze e diventò nuovo dirigente della ENCOM, la società che al tempo gestiva una fetta di mercato più che rilevante nel settore informatico nella vicende della storia.

Durante il periodo a capo della società Flynn, dopo aver vissuto gli eventi di TRON in prima persona, decide di creare un sistema denominato RETE, in cui tutti programmi potevano convivere in armonia facendo il loro lavoro al meglio. Purtroppo non sempre le buone idee sono le più riuscite, e la rete viene infettata da un virus di nome Abraxas che prende possesso dei programmi nella rete per distruggere ogni cosa. Per rimediare al problema Flynn crea un suo alter-ego virtuale di nome Clu (nome già utilizzato come pseudonimo da Flynn nel primo TRON, NdR) per controllare questa minaccia. Ben presto però Clu, come soluzione a tale evento trova soltanto l'alternativa di uno stato di polizia dove tutto è sotto il suo controllo anche a discapito del suo creatore, lo stesso Flynn. Nello stesso periodo di formazione della rete, programmi senzienti denominati ISO, cominciarono a formarsi autonomamente senza controllo, avvolti dal mistero faranno parte della serie di eventi che soggiogherà l'intera rete.

Dopo questa prefazione il giocatore prenderà possesso di un unità monitor sconosciuta, il classico eroe senza nome che insieme a Quorra, personaggio inedito della saga, interpretato sulle fattezze di Olivia Wilde e co-protagonista del film, dovrà sventare i piani di Clu.


Prince of Tron

Quando la Disney ha fatto accordi con Ubisoft per occuparsi di Prince of Persia avrà sicuramente chiesto uno scambio di favori. Nel giocare TRON Evolution è praticamente palese la netta trasposizione di buona parte del gameplay dalla suddetta serie. Non che sia un male attenzione, spesso questo generi di prodotti presentano un gameplay di scarso rilievo, invece è un piacere vedere che siano riusciti a prendere spunto da un ottima serie e crearne un proprio stile. Il giocatore si troverà a dover eseguire acrobazie, corse sui muri, salti alla cieca e scalare pareti ripide in mezzo a trappole e pericoli di varia natura. Il sistema di combattimento non è da meno, con la differenza che prevede l'utilizzo del disco di memoria come arma, questa che visivamente ricorda il Chakram e che in realtà è la fonte di vita e di scambio di tutti i programmi. Questa arma molto duttile permette diversi tipi di attacchi, dalla lunga e dalla breve distanza.

Man mano che si andrà avanti nel gioco si otterranno punti esperienza sotto forma di MB, che "espandendo" la memoria del personaggio, permetterà di ottenere nuovi poteri quali: danni esplosivi, rallentare il tempo dei nemici ecc. Inoltre sarà possibile accrescere, sempre tramite lo stesso metodo, le varie caratteristiche come l'energia vitale o i MB necessari per eseguire le mosse speciali. Dove si distacca certamente da PoP è sicuramente nella scelta interessante di come far sopravvivere il giocatore una volta che sta esaurendo le sue risorse vitali. Nel momento in cui il giocatore si troverà in difficoltà o avrà bisogno di energia non dovrà far altro che saltare o toccare dei flussi di energia sparsi sulle pareti o in contenitori ben evidenti, del mondo di TRON. Questo espediente di certo valorizza di più il gameplay, che vede il giocatore sfruttare al meglio le possibilità offertagli. I vari nemici che man mano si andranno ad affrontare avranno i loro punti deboli, dimostrandosi più o meno resistenti ad un determinato tipo di attacco rispetto ad un altro. Il gioco non si presenta ostico ed è aperto a tutti i giocatori.

Se si parla di TRON, non possono di certo mancare le moto che hanno fatto il successo della serie, con la loro caratteristica scia mortale, il gioco porterà ad affrontare varie sezioni a cavalcioni del proprio motociclo, in versione evoluta, come vuole il film. Oltre ad utilizzare la moto avremo a disposizione anche un carro armato, da cui affronteremo intere sezioni dei livelli contro altre armate. Purtroppo dal punto di vista dei due mezzi i controlli sono mediocri, in modo particolare la moto non sempre risponde correttamente ai comandi. Un'altra cosa fastidiosa che in parte sembra essere stata trasportata dalla serie di Prince of Persia è la gestione della telecamera che non riesce a seguire egregiamente il giocatore durante le sue evoluzioni o i combattimenti più frenetici; "fortunatamente" il sistema a checkpoint del gioco è una buona cura contro ogni salto invisibile nel vuoto o all'ennesima piattaforma mancata. Alla fine il risultato generale è comunque sopra la media e diverte e coinvolge abbastanza.


Gladiatori in Rete

Per riprodurre l'atmosfera dei giochi in Rete di cui si è sempre fatto sfoggio nella serie è stata aggiunta una modalità online oltre alla componente single player, che vede i giocatori sfidarsi in diverse arene e modalità. Quattro in tutto (almeno inizialmente, visto la previsione di DLC) prevedono degli scontri singoli o a gruppi nella modalità Disintegrazione in cui, come dice palesemente il nome, bisogna distruggere più avversari possibili. la terza modalità, chiamata Conquista i Nodi, ricorda vagamente il classico "cattura la zona", dove bisogna presidiare il nodo per un determinato tempo per poi passare all'altro facendo attenzione a non perderne il controllo. La quarta e ultima modalità, Cattura il Bit non è altro che il classico Ruba la Bandiera, in cui bisognerà catturare il bit e trasportarlo nella propria area. Tutte le modalità si svolgono nelle sole 4 mappe disponibili, due delle quali prevedono anche l'utilizzo delle moto. Tutte le modalità prevedono un punteggio da raggiungere per terminare la partita o un tempo stabilito, mentre il massimo di giocatori online si ferma a 10 per arena in partite che vanno dal matchmaking alla totale personalizzazione dello scontro.

Una cosa particolare che va sottolineata è il sistema di livelli che accompagna il giocatore: come già descritto precedentemente per il single player, il personaggio sale di livello vincendo gli scontri con i nemici. Questo fattore ha rilevo anche sulla modalità online: il personaggio che useremo infatti non sarà altro che quello importato dal single player con le abilità sbloccate fino ad allora. Nello stesso modo, i MB ottenuti durante le partite online potranno essere usati per potenziare il proprio personaggio da utilizzare anche nella modalità offline. Questo sistema fa si che sia in un mondo che nell'altro non ci siano sbilanciamenti nel gameplay.


La natura della rete

Graficamente, TRON Evolution riesce a trasmettere fedelmente le atmosfere del film e del mondo elettronico a cui ci andremo ad approcciare. Il motore grafico non è di altissima qualità, ma riesce ad ogni modo a fare il suo dovere. Luci psichedeliche, interi spazzi e un piccolo sfondo di vita urbana avvolgono il giocatore facendolo sentire parte del contesto. Oltre alla grafica una nota d'onore va sicuramente data al sonoro, molto particolare in quanto più che riprodurre dei veri e propri temi associa l'andamento degli eventi a suoni elettronici e ritmi sconnessi, non mancano sezioni in cui si andrà avanti ascoltando anche brani come Derezzed dei celebri Daft Punk, che si occupano della colonna sonora del film a cui si ispira il gioco. La longevità di Evolution non si attesta lontana dai giochi action in generale. Sono presenti 6 capitoli in cui bisognerà recuperare diversi bonus per conoscere tutta la storia e i vari file dei personaggi, e a parte questo c'è sempre la modalità online che potrebbe allungare la longevità di base che nel single player non supera comunque la decina di ore scarsa.

TRON Evolution è una piacevole sorpresa in attesa dell'uscita del film e non, visto la possibilità di scoprire vari retroscena. Di certo non è la solita trasposizione forzata, e questo non può che essere un bene.

COMMENTO
Truden"Exsos"Tigej

Non mi aspetto mai molto dai giochi che portano licenze altisonanti di produzione che non seguono il palinsesto videoludico, devo dire che sempre di più vengo smentito. Tron Evolution è un gioco davvero piacevole, magari non un capolavoro ma di certo un buon passatempo.

GRAFICA:8Fa il suo dovere e interpeta perfettamente la natura del contesto.
SONORO:7.5Particolare, troppo spesso cade il silenzio però.
GIOCABILITà:7.5Il gameplay è quello dei Prince of Persia di qualche anno fa, con i suoi pregi e i suoi difetti.
LONGEVITà:7Mediamente buona, certamente si poteva fare di più, il gioco online potrà attirare i fan.
VOTO FINALE7.5
PRO:- Licenza ben sfruttata
- Gameplay piacevole
- Buon "clone" di Prince of Persia
CONTRO:- Controlli non sempre buoni
- Telecamera ballerina
Star Wars: The Force Unleashed II ( X360 )Di certo uno dei titoli più riusciti legati ad un contesto cinematografico. Con un motore grafico di tutto rispetto.
God of War IIIKratos vince su tutta la linea, l'action per Ps3 per eccellenza.
SCHEDAGIOCO
Cover Tron Evolution

Tron Evolution

Scheda completa...
Tron Evolution2010-12-31 15:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni/tron-evolution/Pronti ad entrare nella rete?1020525VGNetwork.it