Unstoppable Gorg

Guerra agli alieni!Scritto da il 19 Gennaio 2012
Unstoppable Gorg Recensione

A distanza di pochi mesi da Hungribles, Futuremark Games Studio ha rilasciato il secondo dei tre giochi annunciati l'anno scorso. Se sul terzo non abbiamo ancora notizie, sicuramente ne sapremo delle belle nelle prossime settimane, possiamo al contrario parlarvi di questo Unstoppable Gorg arrivato su Steam e App Store (solo per iPad) in queste ore.Si tratta di un tower defense, un genere che sta tornando di moda negli ultimi tempi. I vari Sanctum, Orcs Must Die! e le tante altre produzioni minori, o uscite su dispositivi mobile, fanno capire quanto questo genere piaccia e tiri abbastanza bene nel mercato. Non siamo però davanti ad un classico esempio del genere, al contrario davanti ad uno che ha dalla sua dei tratti distintivi davvero interessanti.


Un tower defense che si distingue dalla massa

Il fulcro del gioco è quello di difendere il nostro satellite da attacchi alieni, ma non come altri tower defense ci hanno abituato, bensì attraverso l'uso di orbite che permettono in specifici punti la collocazione di torrette difensive più o meno potenti, moduli di ricerca scientifica e di accumulo di raggi solari. La vera particolarità sta nella possibilità di poter ruotare le orbite, anche a difese schierate, in modo da adattare al meglio le unità comprate e predisposte a quelli che sono i percorsi (multipli e variabili) delle navicelle nemiche.L'uso intelligente delle risorse è indispensabile, sebbene i primi livelli vadano incontro anche al giocatore occasionale e rappresentino più una sorta di tutorial che altro. Il buon numero di ore passate sul prodotto ci hanno indirizzato verso l'unica strategia percorribile, almeno inizialmente, che consente l'acquisto di torrette e quant'altro torni utile alla nostra causa. Ha tutto inizio con accumulatori solari, che fungono da veri e propri produttori di risorse solari (conteggiate a schermo); grazie a tali risorse diventa finalmente possibile l'acquisto di tutt'una serie di navicelle di controllo, attacco e difesa, via via più potenti e numerose nel prosieguo della modalità Campagna, e di satelliti per la ricerca scientifica. Ad intervallare i singoli stage, dei video ispirati ai film sci-fi degli anni '50, da cui gli sviluppatori si son basati e preso a piene mani, regalando un impatto grafico davvero invitante. Di questo parleremo meglio tra un po', ma è impossibile nascondere quanto ciò influisca nel creare una gran bella immersione con mouse o joypad in mano.


Bello, carino ed immediato, quanto sfacciato e difficile se gli dichiarate sfida

Il gioco procede in modo fluido, facendosi amare ma mostrando, pian piano, la sua vera identità! Se i primi livelli di gioco sono accomunati da un livello di difficoltà basso, utili anche per prendere dimestichezza con comandi e metodologia di gioco, nel giro di una ventina di minuti Unstoppable Gorg inizia a martellarci con un numero di navicelle aliene davvero imponente, nemici sempre più forti, satelliti più difficili da difendere. A questo, di pari passo, si alternano difese (le nostre) più resistenti e con maggiori punti danno. Ovviamente è possibile anche spendere delle risorse per riparare i nostri satelliti o, nel caso si voglia adottare una tattica diversa nel corso del gioco, vendere determinate unità predisposte sulle orbite.Ad incentivare il tasso di sfida ci sono gli obiettivi secondari da raggiungere in ogni missione di gioco. Come potete osservare negli screens allegati, ogni stage concede la raccolta di 5 medaglie: una per la vittoria, una per aver completato la missione senza subire danni, una per aver accumulato il limite di punti ricerca prestabilito, una per non aver perso satelliti e postazioni di difesa, e l'ultima per aver accumulato la quota minima richiesta di denaro (per mezzo dei satelliti solari, come detto sopra). Questo non fa altro che aumentare la rigiocabilità di tutta l'avventura.Fanno compagnia alla modalità principale le Sfide e la modalità Arcade. La prima propone sfide via via diverse, e di difficoltà sempre maggiore; la seconda, davvero dura ma allo stesso molto divertente, è una lotta continua contro navicelle aliene. Ondate su ondate, in cui dovremo dare il nostro meglio e cercare di difendere il nostro satellite il maggior tempo possibile. Niente di nuovo tutto sommato, ma tanto basta per allungare ulteriormente un fattore longevità già buono di suo. 


Uno stile ricercato

Come accennato, a dare risalto al tutto ci si mette uno stile retrò sci-fi ispirato ai cult del genere degli anni '50. Una presentazione e direzione artistica davvero grandiosa, che evidenzia quello che è stato l'impegno degli sviluppatori nel confezionare questa piccola perla. Ogni clip ha un suo perché, e la trama è composta anche di particolari e battute non poco ironiche; il risultato è una immedesimazione incredibile davanti al monitor o schermo, e la sensazione di non averne mai abbastanza. Come se non bastasse, la madrina del gioco (showgirl del burlesque finlandese, una certa LouLou D'vil) contribuisce non poco nello stimolare il giocatore ad affrontare nella giusta maniera un altro livello, poi ancora un altro, e un altro ancora. Insaziabile!

Lo stesso grado di attenzione e professionalità in ambito sonoro. Gli effetti delle fasi in-game sono ottimi e le musiche perfette anche se a tratti un po' ripetitive. Negli stacchi filmati, al contrario, si ascoltano perfetti doppiaggi e musichette epiche.


Ottimo risultato

Unstoppable Gorg ha sorpreso non poco. Dopo un periodo di sviluppo molto tranquillo, con poche news venute fuori ed una ben diluita fase di beta testing, la soddisfazione di esser davanti ad un intelligente esponente del genere tower defense è davvero tanta. Piacevole da giocare, semplice da capire ma allo stesso tempo difficile il giusto, e con uno charme tutto suo grazie allo stile retrò. Un gioco che dà dipendenza, sicuramente, e non smette mai di divertire. 

COMMENTO

Mi aspettavo un gioco ben fatto, ben ideato e ben sviluppato. Dopo averlo giocato posso soltanto dire che Futuremark Games Studio con Unstoppable Gorg è andata ben oltre le aspettative, sfornando un tower defense intrigante e che ruberà un sacco di ore ai tanti amanti del genere.

GRAFICA:8Grafica semplice e pulita, stupendi menu e cut-scenes ispirate ai classici sci-fi degli anni '50.
SONORO:8Ottimi effetti sonori, cosi come i doppiaggi delle scene filmate.
GIOCABILITà:8Stimolante, sempre, nonostante la formula di gioco semplice il tasso di sfida è sempre garantito.
LONGEVITà:8Oltre alla modalità Storia ci si può confrontare con le Sfide e la modalità Arcade. Ore ed ore di divertimento assicurato, vista l'alta rigiocabilità offerta dal prodotto.
VOTO FINALE8
PRO:-Simpatico e divertente
-Dedizione nello sviluppo da parte degli sviluppatori
-Comparti tecnici apprezzabili
CONTRO:-Solo per gli amanti del genere
SanctumAltro tower defense ben fatto e stupendo se giocato in compagnia.
Orcs Must Die! ( X360 )Se avete qualcosa contro gli orchi è arrivato il momento di provarlo.
SCHEDAGIOCO
Cover Unstoppable Gorg

Unstoppable Gorg

  • data d'uscita: TBA 2012
  • produttore: Headup Games
  • sviluppatore: Futuremark Games Studio
  • Distributore: Microsoft
  • Genere: Altro
  • Multiplayer: No
  • Pegi: 3+
  • Sito di Unstoppable Gorg
Scheda completa...