Editoriale - Il caso New Nintendo 3DS

Ma quanto è brava Nintendo a far parlare di sé?Scritto da Edriano "edri" Cordara

Potremmo iniziare questo editoriale con la classica citazione della canzone “L'Estate sta finendo” dei Righeira ma siamo sinceri: è mai iniziata l'Estate? Probabilmente chi vive nelle regioni del sud Italia potrebbe aver da obiettare, ma anche in quelle zone si è percepito che questi mesi tipicamente estivi avevano il sapore di Autunno. E se quest'anno il meteo è stato “alternativo”, lo stesso non si può dire del mercato videoludico, che ha visto come al solito il deserto (o quasi) di uscite. Vedendo il lato positivo, l'andamento ha permesso di concentrare la nostra attenzione sulle due più importanti fiere videoludiche: E3 e Gamescom, che abbiamo seguito con dirette video e con inviati sul campo. Vi siete persi qualche articolo importante delle giornate della Gamescom? Recuperate tutte le info consultando il nostro speciale della fiera: HUB Gamescom 2014 ed i nostri Best in Show. D'altro canto, a tenere banco ci hanno pensato gli annunci, tanti, più o meno rilevanti e che hanno toccato ogni ramo dell'elettronica/informatica: dai videogiochi agli smartphone. Dal nostro punto di vista, dato che ci occupiamo principalmente di videogiochi (ma non solo! Ndr.), preferiamo dibatteere un po' su ciò che Nintendo ha mostrato al mondo nel giorno 29 Agosto 2014, ossia quel New Nintendo 3DS che tanto sta facendo discutere.


Politicaly Correct?

Innanzitutto, non è questa la sede nella quale vi riporteremo tutte le specifiche tecniche della nuova console Nintendo, ma vi invitiamo a dare un'occhiata alla nostra notizia che riporta la sintesi delle migliorie introdotte dalla casa madre: le novità nel New Nintendo 3DS. In questo editoriale, che per ovvi motivi non può essere lungo un papiro, cercheremo di dare spunti per trovare una risposta alla semplice domanda: Perché? Perché Nintendo ha dovuto proporre l'ennesima revisione dell'attuale 3DS? Perché aleggia lo spauracchio di titoli esclusivi per il New Nintendo 3DS? Perché non concentrarsi su una nuova console portatile? Ecco, tutte domande più che lecite che negli scorsi giorni sono rimbalzate come schegge impazzite nel web e non solo.

Amiibo su New Nintendo 3DS

Uno dei vantaggi del New Nintendo 3DS sarà il chip NFC integrato per l'uso degli Amiibo

Ultimamente è difficile comprendere le politiche aziendali della grande N, anche per chi ha uno spazio particolare nel cuore per l'azienda in questione. Sappiamo bene che la storia che sta vivendo Wii U non è quella che la casa di Kyoto si attendeva, così come questi ultimi mesi sottotono del 3DS... però, anche vista la timida accoglienza del 2DS, questo 3DS 1.5 rischia di non essere ben compreso. Rischio calcolato secondo voi? Diciamo che l'ipotesi che Nintendo sia completamente impazzita non vorremmo nemmeno prenderla in considerazione, però dalle prime reazioni dei consumatori non è tutto rose e fiori. Se ne distinguono ben 4 di atteggiamenti postumi all'annuncio:

  • Utente 1: “Oh finalmente la seconda leva analogica! Quell'accessorio non si poteva proprio vedere. Ora che l'hanno integrata e che la console è anche stata potenziata, il New Nintendo 3DS sarà mio al day one! E poi, voglio giocare a Xenoblade Chronicles, quindi...
  • Utente 2: “Dopo 3DS e 3DS XL, un altro 3DS? Cioè ho speso 249 euro per prendere il 3DS al lancio per poi vedere dopo pochi mesi il prezzo ribassato. Ok, mi hanno regalato dei giochi virtual console ma... se non posso giocare a Xenoblade Chronicles cosa ne è valso essere etichettato come ambasciatore? Per di più è ancora region locked...
  • Utente 3: “Grandioso! Ho fatto bene a non acquistare ancora 3DS, aspetto questa nuova versione e sarà mio. Così mi recupero tutti i giochi passati, ho la versione più performante e mi becco pure qualche esclusiva.
  • Utente 4: “Ma Nintendo sta prendendo lezioni da Apple? Sul serio, spacciare stesso hardware potenziato/depotenziato 4 volte nel giro degli ultimi anni. Stupido chi ancora ci sta appresso ad un'azienda del genere, è una grande presa in giro.

Ai posteri la sentenza

Difficile obiettare ai 4 diversi tipi di accoglienza all'annuncio Nintendo perché tutti hanno delle tesi condivisibili sulle quali poggiano. Certo è che, dal punto di vista di chi bazzica nell'editoria, più di una domanda di riflessione è sorta, ma non siamo noi a dover dare una sentenza. Come sempre saranno i consumatori a dirci se Nintendo l'avrà spuntata ancora oppure no. Noi ci limitiamo ad informare ed a dibattere, come è richiesto dal nostro ruolo, dando indicazioni oggettive su ciò che ci passa per mano. Quindi, sulla carta il New Nintendo 3DS è un'ottima piattaforma da gioco, un'evoluzione completa dell'architettura 3DS, ma forse non c'è più spazio per ulteriori release hardware in questa generazione di portatili... o forse sì.

Immagine Tema Home New Nintendo 3DS

Questo è solo un tema della home, ma ci auguriamo non facciano uno Zelda esclusivo New Nintendo 3DS!