New Nintendo 3DS - La prova di VGNetwork

Tutto quello che c'è da sapere sulla nuova console NintendoScritto da Giacomo Quadrioil 19 gennaio 2015
New Nintendo 3DS - La prova di VGNetwork Speciale

Fin dal primissimo Game Boy Nintendo è sempre stata molto attiva sul fronte delle riedizioni delle sue console portatili, riedizioni che talvolta ne variavano semplicemente la forma ma che in tante altre occasioni portavano a novità ben più massicce ed interessanti. Il Game Boy Pocket diminuì il numero di pile necessarie al suo funzionamento, il Game Boy Advance SP portò finalmente l’illuminazione dello schermo e la batteria ricaricabile ed il Nintendo DSi addirittura la fotocamera integrata ed uno shop online. E’ però con il recentissimo New Nintendo 3DS che l’azienda giapponese ha voluto azzardare come mai aveva fatto fino ad ora, aggiungendo un numero di features davero notevole e che susciteranno in più di qualcuno di voi non poco interesse. Noi di VGNetwork abbiamo avuto modo di avere accesso in anteprima ad una speciale versione del modello base della console, denominata Ambassador, e vi proponiamo ora la nostra approfondita recensione che illustrerà tutti o quasi gli aspetti salienti della macchina. 

Per dovere di cronaca la confezione consegnataci da Nintendo conteneva al suo interno i seguenti oggetti:

  • Console New Nintendo 3DS bianca con faceplate Ambassador
  • Faceplate Super Smash Bros. for 3DS
  • Stand di ricarica

Unboxing del New Nintendo 3DS

IFrame


Un 3D all’ennesima potenza

La novità più massiccia della nuova riedizione di Nintendo 3DS è legata proprio al suo effetto 3D stereoscopico da cui prende il nome. Nei primi due modelli della console la feature, seppur piacevole e scenografica, non era esattamente semplice da utilizzare e questo perché richiedeva un’attenzione costante da parte del giocatore. Bastava infatti un piccolo movimento del capo o delle mani per far sdoppiare l’immagine, richiedendo così un riposizionamento immediato per recuperare la giusta postura. Con New Nintendo 3DS tutto ciò è solo un lontano ricordo: grazie ad una tecnica chiamata eye tracking è ora possibile tenere traccia degli spostamenti dell’utente attraverso la fotocamera situata sopra gli schermi, impedendo così di incappare in fastidiosi e frequenti sfarfallii. Il risultato è davvero stupefacente tanto che porterà anche il più scettico di voi a ricredervi sull’utilità del 3D stereoscopico: durante i nostri test abbiamo messo a dura prova la console assumendo le più disparate posizioni ed anche dagli angoli più periferici il sistema era responsivo, denotando un funzionamento più che soddisfacente. 


Tasti per tutti i gusti

Altre novità di rilievo sono l’aggiunta ed il riposizionamento di alcuni tasti. Troviamo ora due nuovi dorsali, ZR e ZL, che si affiancano orizzontalmente ai già presenti R ed L, ed un c-stick di piccole dimensioni situato di fianco allo schermo inferiore, più precisamente nella porzione destra della console. Per quanto riguarda i dorsali questi sono abbastanza comodi da raggiungere e ricordano molto da vicino il vecchio Classic Controller di Wii; il c-stick invece è in una posizione un po’ scomoda vista la sua vicinanza allo schermo, c’è però da dire che le sue ridotte dimensioni e l’alta precisione ne fanno un accessorio non così impossibile da utilizzare. Trovano nuova ubicazione anche i pulsanti START e SELECT, ora non più sotto il touch screen bensì a lato: una scelta che abbiamo decisamente apprezzato e che aumenta di non poco l’ergonomicità della console.


Hardware più performante

Parlando di potenza nuda e cruda questa macchina possiede una CPU più performante rispetto ai precedenti modelli e ciò rende ogni azione all’interno del sistema operativo molto più veloce ed immediata. Un’esperienza decisamente più piacevole, che ha portato ad un dimezzamento dei tempi di caricamento sia per le applicazioni come Miiverse, browser internet ed impostazioni che per i giochi veri e propri. Questo aumento di prestazioni sembra si tradurrà in un prossimo futuro nell’avere giochi esclusivi per questa versione New della console: Xenoblade Cronicles 3DS, in uscita il 2 aprile, sarà il primo esponente di tale filone e, per il momento, anche l’unico. Da segnalare infine che questo aumento in termini di frequenza della CPU non avrà ripercussioni di alcun tipo sulle prestazioni in game di giochi già pubblicati: non aspettatevi quindi un aumento del framerate o simili in quanto tutto rimarrà tale e quale ad ora. 


Una buona via di mezzo e tanta personalizzazione

Se il New Nintendo 3DS XL ha mantenuto le stesse dimensioni degli schermi del suo predecessore, lo stesso non si può dire del modello base. Questo infatti ha visto un aumento dei pollici da 3.5 a 3.88 per il pannello superiore e da 3 a 3.33 per il pannello inferiore. Seppur non molto elevata, la differenza si sente eccome e dai nostri test possiamo affermare con una certa sicurezza che si tratta di una buona via di mezzo tra le dimensioni ridotte dell’originale e gli enormi schermi del modello XL, schermi che purtroppo causano il tanto odiato effetto pixelation. Sempre inerentemente al modello base c’è da segnalare la possibilità di personalizzare la propria console con dei faceplate a tema Nintendo provenienti dalle più famose saghe dell’azienda nipponica. Per il momento ne sono state confermate circa 15 per il territorio europeo, gran poca cosa rispetto alle oltre 50 del mercato giapponese, speriamo quindi che nei prossimi mesi se ne vedano arrivare molte altre. 


Il gioco vale la candela?

Questa nuova revisione della console portatile Nintendo vale davvero la pena di essere acquistata? A nostro modesto parere, se avete ancora per le mani il primissimo modello di Nintendo 3DS, forse un upgrade alla versione New non è una cosa così remota da considerare. Il prezzo a cui l’edizione base viene lanciata non è per niente proibitivo e le migliorie che la macchina apporta all’esperienza di gioco generale sono tutt’altro che poche. Ma che poi volete mettere la possibilità di personalizzare il vostro piccolo gioiellino portatile con le più disparate cover a tema Pokémon, Mario, Zelda & co.? Noi, onestamente, ci stiamo già fregando le mani!

SCHEDA
Cover

  • data d'uscita:
  • produttore:
  • sviluppatore:
Scheda completa...