Total War: Warhammer - Intervista agli sviluppatori

Faccia a faccia con i ragazzi di Creative AssemblyScritto da Daniele "Jabberwocky" Spelta@jabberwocky_VGNil 24 maggio 2016
Total War: Warhammer - Intervista agli sviluppatori Speciale

Total War: Warhammer rappresenta certamente una delle uscite di maggior rilievo in questo primo semestre nel mondo del PC ed il titolo realizza forse una delle richieste maggiormente perpretrate sia dagli appassionati nel mondo ideato da Games Workshop sia dai fan della saga di strategici sviluppati da Creative Assembly. Per lanciare e promuovere il loro nuovo gioco, i ragazzi del team di sviluppo britannico hanno deciso di passare anche in quel di Milano, precisamente nelle sale di Videogames Party: ovviamente non ci siamo lasciati sfuggire l'occassione e, invitati da Koch Media, abbiamo approfittato della tournée per porre qualche domanda al team di sviluppo e cercare di avere qualche approfondimento sul nuovo Total War: Warhammer, nonché di avere qualche anticipazione sul futuro della saga di Total War. Vediamo come è andata.


Il sodalizio fra SEGA e Games Workshop

VGN: "Prima domanda: come è nata la partnership con Games Workshop? Chi ha fatto il primo passo?"

Creative Assembly: "Ottima domanda: direi il suono della firma sul contratto. Scherzi a parte, volevamo fare un gioco di Warhammer da molto tempo. Il destino ha voluto che ci incontrassimo con le persone giuste nel momento giusto, e da lì è nato tutto. Poi i ragazzi di Games Workshop sono venuti da noi ed anche a loro l'idea sembrava ottima. Si è trattato di un momento magico, sono bastate davvero poche chiamate è stato tutto molto veloce. Alla fine, sia noi che i nostri colleghi di games Workshop sapevamo da molto tempo che tutti i fan desideravano un gioco di Warhammer con le classiche meccaniche di un Total War. Ed eccoci: ora i fan hanno il loro Total War: Warhammer"

VGN: "Sì, anche io lo desideravo, lo ammetto. Seconda domanda: durante lo sviluppo, quale è stata la sfida principale per la realizzazione del gioco? Soprattutto per mettere insieme il mondo di Total War e quello di Warhammer."

Creative Assembly: "Non è una domanda facile, ma se penso all'ostacolo più grande, credo che entrambi diremmo le unità volanti. Sono di certo una delle principali novità, aprono un nuovo mondo alla strategi dei Total War, è decisamente una dimensione inedita, hannno stravolto il classico gameplay e possono andare dove vogliono. E poi ovviamente la magia, anche per questa meccanica inedita abbiamo dovuto lavorare a lungo per capire come integrarla al meglio dentro un Total War.In generale la vera sfida è stata quella di mantenere le canoniche meccaniche alle quali i fan sono abituati da sedici anni e di introdurre tutti le features delle battaglie di Warhammer. Da entrambe i lati non è stato facile: dovevamo rispettare i fan di Total War ed i fan di Warhammer. Non è stato facile, ma alla fine ce l'abbiamo fatta."

VGN: Rimanendo in argomento, nel gioco ci sono molti poteri e magie: non eravate preoccupati della reazione dei fan di vecchia scuola?

Creative Assembly: "Sì, è stata forse una delle prime cose a cui abbiamo pensato. Nel nostro studio ci sono tantissimi fan ed anche nello sviluppo siamo stati supportati dall community ed abbiamo ascoltato di continuo i loro feedback. Nei mesi passati abbiamo fatto molti streaming, mostrato tanti trailer e filmati, dando sempre un peso alla reazione dei fan e chiedendoci se avrebbero apprezzato o meno quello che stavano vedendo e lavorando sodo siamo riusciti a creare una perfetta sinergia fra i due mondi. Infatti, una delle cose di cui andiamo più orgogliosi è che Total War: Warhammer è a tutti gli effetti un Total War, siamo riusciti a non stravolgere le basi del gioco, ma anzi a migliorarle grazie al mondo di Warhammer. Meno male, altrimenti i fan ci avrebbero ucciso!"


Dentro il gioco

VGN: "Parlando nello specifico del gioco: quale è la vostra fazione preferita e come mai?"

Creative Assembly: "Ovviamente tutte quante! Scherzi a parte, dovendone scegliere una direi l'Impero oppure i Conti Vampiro. Sinceramente non saprei scegliere tra le due, sone forse quelle più opposte." 

VGN: "Io odio i Conti Vampiro, sono troppo differenti dalle fazioni dei precedenti Total War."

Creative Assembly: "Sì, sicuramente, usano molta magia ed i poteri speciali. Per padroneggiare al meglio le loro truppe credo siano necessarie almeno 30 o 40 ore di gioco. Ma di certo sono una delle principali novità del titolo, hanno uno stile di gioco peculiare. All'opposto amo anche l'Impero per via delle sue truppe, soprattutto la cavalleria e le macchine, come gli Steam Tanks, che in un solo colpo posso buttare a terra tantissimi non morti." 

VGN: "I Pelleverde? Nessuno li ama? Sono la mia fazione preferita"

Creative Assembly: "Sì, anche loro non sono male, ma per me i Pelleverde sono troppo rumorosi mentre giochi, con tutti quei rumori di ragni giganti o i goblin sui lupi. Con le cuffie nelle orecchie ti esplode la testa (ride). I pelleverde sono perfetti per chi ama la fanteria resistente e numerosa, che può anche essere supportata con mostri e troll di ogni genere. Inoltre possono chiamare la Waaagh! e se ami fare di continuo la guerra non c'è nulla di meglio dei Pelleverde."


Il futuro del mondo Warhammer

VGN: "Guardando al futuro, SEGA e Games Workshop hanno firmato un contratto per una trilogia: cosa vedremo nel prossimo futuro?"

Creative Assembly: "Nel corso della trilogia cercheremo di introdurre tutte le razze presenti in Warhammer. Entro la fine di questa trilogia vorremmo davvero coprire tutte le razze: sai, se sei un amante di Warhammer conosci bene tutte le armate e le unità ed ovviamente vorresti vederle presenti in questo gioco. Naturalmente non sappiamo quando questo accadrà, come questo accadrà ed in che modo lo faremo, perché attualmente siamo tutti impegnati sul completare Total War: Warhammer."

VGN: "Quindi esplorerete tutto il mondo di Warhammer?" 

Creative Assembly: "Sì, il secondo ed il terzo gioco saranno poi legati con il primo. Sarà una vera e propria saga potremmo dire. Ora abbiamo solo il Vecchio Mondo, ma nel futuro gli orizzonti cresceranno molto." 


Spoiler alert

VGN: "Una domanda che esce da Total War: Warhammer: nel futuro vedremo un nuovo Total war ad ambientazione storica? Se sì, potete darci qualche annticipazione?"

Creative Assembly: "No, ci siamo fermati (ride). Scherzi a parte, noi (Creative Assembly) siamo composti da più team di sviluppo, uno dei quali è focalizzato solo sulla storia, e già in questo momento posso dirti che stanno sviluppato un nuovo Total War storico e che sarà ovviamente fantastico. Non posso dire altro, ma di certo sarà favoloso." 

VGN: "Ma sarà un remake, un nuovo capitolo di qualcosa di già uscito, oppure sarà uno scenario del tutto nuovo?"

Creative Assembly: "Tutto quello che posso dire è che sarà un Total War storico, ed è già un teaser! Diciamo che sarà storico, ci saranno, delle fazioni e delle risorse (ride). In questo momento è già in fase di sviluppo, un nostro team sta già portando avanti il progetto, ma non possiamo dire l'anno in cui sarà rilasciato, speriamo nel prossimo futuro, ma nemmeno noi lo sappiamo in realtà. Comunque sarà un grandissimo Total War. Comunque in questo momento le nostre attenzioni sono principalmente rivole a Total War: Warhammer, lo vogliamo rendere ancora migliore, ci saranno DLC così come contenuti gratuiti e la fan base si deve sentire al centro del nostro progetto." 

VGN: "Un ultima domanda su Total War: Warhammer: quali e quanti DLC vedremo in futuro? Ne avete già qualcuno in serbo?"

Creative Assembly: "In questo momento abbiamo una grande scatola con dentro tutte le cose che un po' alla volta tireremo fuori e metteremo in Total War: Warhammer. Alcuni saranno contenuti gratuiti, altri saranno dei DLC. Ovviamente proseguiremo con il bilanciamento delle unità e delle fazioni, ma per quello stiamo aspettando la data di rilascio per sentire cosa ne pensa la community. Nel futuro potrebbe esserci di tutto, da nuove razze a nuovi lord, anzi, qualche lord è già pronto per essere rilasciato a breve tempo, saranno free content. Poi abbiamo già integrato al lancio lo Steam Workshop, quindi ne vedremo delle belle: all'inizio Games Workshop non era convinta di aprire il titolo alle mod, perché per loro Warhammer è Warhammer, ma noi non potevamo scontentare la community, dovevamo dare a loro la possibilità di mettere le mani sul gioco. Già al lancio ci saranno due mod sulle quali la community ha lavorato molto, collaborando anche con noi: ad esempio si potrà giocare la co-op con la stessa fazione guidando lord differenti. La seconda lavora invece sull'occupazione delle regioni, faremo in modo che i giocatori potranno occupare tutte le città che vorranno." 

SCHEDAGIOCO
Cover Total War: Warhammer

Total War: Warhammer

Scheda completa...