Resoconto PlayStation Meeting 2016

Il futuro di PlayStation è ProScritto da Edoardo "Black Duke" RascitiMail@ BlackDukeITAil 07 settembre 2016
Resoconto PlayStation Meeting 2016 Speciale

In quel di New York, nel corso di un nuovo PlayStation Meeting, Sony ha svelato al mondo il futuro - a breve termine - del videogioco secondo PlayStation. Andrew House ha aperto le danze mostrando al monto quanto già era leakato nelle passate settimane: una nuova versione di PlayStation 4, più piccola e sottile (una versione Slim, tanto per capirci, anche se non prende questo soprannome), disponibile il prossimo 15 settembre al prezzo di 299€. Questa nuova versione di PS4 presenta un controller leggermente rivisto, mentre l'hardware all'interno rimane esattamente lo stesso della PS4 originale. Il modello Slim sostituirà direttamente il modello uscito nel 2013.

Ma Andrew House non si ferma ovviamente qua, liberandosi presto dell'argomento Slim per dedicarsi alla protagonista della serata: PlayStation 4 Pro, il nome ufficiale del progetto Neo. Una console decisamente più potente della PS4 originale, che punta ai pannelli 4K e HDR, offrendo al contempo migliorie anche per chi utilizza una semplice TV HD o usufruirà di PlayStation VR. In particolare, per quanto riguarda il supporto HDR per i contenuti video, esso verrà introdotto tramite firmware update su tutte le PS4, anche il modello standard.

Il buon Mark Cerny ci illustra le specifiche tecniche della console: una GPU due volte più veloce, basata sull'architettura Polaris di AMD; una CPU potenziata (ma non stravolta) e una migliore gestione delle interconnessioni tra le due. Il risultato è quello di offrire una qualità dell'immagine mai raggiunta finora in ambito console, a patto ovviamente di avere a disposizione in casa una TV che supporti tali caratteristiche. PlayStation 4 Pro permetterà anche il Remote Play e lo streaming online a 1080p, anche grazie ad un più performante modulo Wi-Fi integrato, e monterà di base un HDD da 1TB.

Tra i giochi mostrati per saggiare le potenzialità di PS4 Pro ci sono tutta una serie di titoli first party come Uncharted 4Days Gone, oltre a tanti titoli terze parti come For Honor, Watch_Dogs 2, Rise of the Tomb Raider e Call of Duty: Infinite Warfare. PS4 Pro può anche migliorare la qualità visiva e il frame-rate dei titoli per PlayStation VR, come ha dimostrato un breve video di Farpoint.

Tra i titoli che hanno goduto di una demo un tantino più succulenta di dettagli c'è da segnalare sicuramente il sempre bello Horizon: Zero Dawn di Guerrilla Games, che mostra una sezione totalmente inedita, con Aloy intenta a scalare un gigantesco robot ala Shaow of the Colossus.

IFrame

Il palco del PlayStation Meeting è stata anche l'occasione per osservare in video il primo gameplay (in fase pre-alpha) dell'attesissimo Mass Effect: Andromeda.

IFrame

Tanti quindi saranno i titoli che già dal D1 supporteranno PlayStation 4 Pro in tutte le sue potenzialità, mentre rimane intatta la totale compatibilità con i titoli dell'ecosistema PS4, così come l'integrità della community online. Altri titoli vengono rapidamente mostrati in uno showreel, tra i quali svettano Dishonored 2, Final Fantasy XVDeus Ex: Mankind Divided.

IFrame

Andrew House chiude quindi la breve presentazione mostrando al mondo PlayStation 4 Pro: una console di certo non minuta, specialmente se posta al fianco di PS4 (Slim), dal design piuttosto aggressivo. PlayStation 4 Pro sarà disponibile a partire dal prossimo 10 novembre al prezzo di 399€, lo stesso dell'originale PS4.

IFrame

SCHEDA
Cover

  • data d'uscita:
  • produttore:
  • sviluppatore:
Scheda completa...