Assassin's Creed Revelations: cosa aspettarsi?

Ormai è dietro l’angoloScritto da Simone "Alpha e Omega" AzziniMail@ simoneazzil 11 Novembre 2011
Assassin's Creed Revelations: cosa aspettarsi? Speciale

Ci siamo ormai, questione di pochi giorni. L’attesa è parsa lunga ai fan trepidanti, ma martedì 15 novembre uscirà finalmente Assassin’s Creed Revelations, il terzo capitolo che vede l’italiano Ezio Auditore come protagonista. Tuttavia dobbiamo prepararci a salutare l’ormai ultra cinquantenne assassino poiché Ubisoft stessa dichiarò la chiusura della “trilogia di Ezio Auditore”; dopo questo la palla passerà interamente a Desmond in Assassin’s Creed 3 che, a quanto pare, chiuderà tutte le vicende narrate fin ora che vedono come traguardo il 21 dicembre 2012 (nel mondo di gioco naturalmente).In un ipotetico quanto probabile Assassin’s Creed 4 non sentiremo più parlare di Desmond e compagnia, ma conosceremo senz’altro le gesta di qualche altro assassino che, ricordiamo, è una setta radicata in tutto il mondo così come i templari. In ogni caso è un titolo che ci appare lontano poichè così come Ubisoft annunciò tempo fa Assassin’s Creed 3 (poi ufficializzato in tutte le sue forme in questi giorni) disse anche che dopo di questo avrebbero lasciato riposare per un po’ il brand. In ogni caso la serie necessita di essere terminata entro la fatidica data 21/12/2012 dato che, ricordiamolo, i nostri assassini stanno cercando di scoprire ed evitare un terribile evento incombente su questa data.

Cosa possiamo aspettarci

L’uscita ormai incombe e la domanda che assilla molti è sempre:”cosa mi devo aspettare?”. Chi ha seguito anche solo in parte la rubrica Le Verità Dell’Animus un idea se la sarà fatta sicuramente, ma ripercorriamo tutti insieme le tappe riassumendo le novità per chi si fosse sintonizzato solo ora; non temete: abbiamo volutamente filtrato video contenenti degli spoiler (e vi assicuriamo che ce ne sono, ndr) così che possiate leggere in tranquillità senza timore di anticipazioni.

Per Revelations tutto comincia agli inizi di maggio quando Ubisoft apre una misteriosa fanpage su Facebook. Poche, anzi pochissime sono le informazioni, sappiamo solo che più utenti mettono “Mi piace” su questa pagina più informazioni vengono rilasciate; la strategia è un successo ed Ubisoft riesce a far iscrivere molte persone ad una pagina che ancora non diceva nulla in sostanza e alla fine la casa rilasciò quello che a tutti gli effetti era un teaser trailer dove potevamo vedere chiaramente alcuni elementi come la data di nascita di Ezio ed Altair, il Disco di Festo e la fortezza di Masyaf (la fortezza degli assassini del primo capitolo). 

game informer revelation

La community comincia subito a parlottare e fantasticare, ma l’annuncio ufficiale non si fa intendere: Ubisoft, per bocca della testa GameInformer, scopre Assassin’s Creed Revelations con un art work e le primissime informazioni come l’età di Ezio (ormai ultra cinquantenne) e il fatto che riprenderemo in mano Altair.

Quasi a rispondere alle osservazioni della community che un nuovo gioco a così poca distanza dal precedente non può essere di qualità, Ubisoft annuncia che Revelations è seguito da ben sei studi di sviluppo (il principale Ubisoft MontrealUbisoft Annecy, Ubisoft Massive, Ubisoft Singapore, Ubisoft Quebec City e Ubisoft Bucharest), un numero davvero impressionante che ci fa capire quanto la mente dietro tutto tenga alla qulità.

Con la notizia di GameInformer viene rilasciata un'altra immagine dove Ezio ha qualcosa di strano al posto della solita lama celata, il nuovo dispositivo somiglia più ad un gancio.

reveletions ezio

Le voci si rincorrono anche su questo aspetto e molti pensarono bene vedendoci un rampino, ma la vera e propria conferma arriverà solo ai primi di giugno, periodo non nuovo agli appassionati del settore: è la fiera dell’E3 di Los Angeles, fra le più grandi ed importanti al mondo (se non la più grande ed importante, ndr) per il settore videoludico.

Da noi ormai è tarda sera del 6 giugno quando finalmente sul palco di Ubisoft, dopo migliaia di Rabbids, arriva il turno di Ezio. Il presentatore di turno non va certo per le lunghe annunciando e lanciando subito un trailer che farà salire l’hype a mille. Lo riportiamo qui di seguito.

Assassins Creed Revelations -- Demo Walkthrough...by VGNetwork

In verità è stata l’unica cosa sostanziale vista, ma già si capivano svariate novità del gameplay come il rampino, le bombe e l’occhio dell’aquila che finalmente assume un vero senso. Da qui in poi varie sono le informazioni che si susseguono con video, comunicati o semplici rumordi cui noi oggi vi facciamo un riassunto dei più importanti.

Aspettative dalla trama

Alcune persone potranno anche essersi fatte la domanda di che cosa vada a fare Ezio a Masyaf dopo le vicende di Brotherhood. Magari non seguono assiduamente tutte le notizie perdendo il filo, continuando a porsi questa domanda. Noi siamo felici di spiegarlo.Partiamo dal principio: in Assassin’s Creed 2 abbiamo fatto la conoscenza del felice e spensierato quanto giovane Ezio Auditore, la cui quiete viene però turbata da un complotto dei templari che stermina la sua famiglia risparmiando solo sua madre e sua sorella.Ezio si ritrova bruscamente ad indossare le vesti del padre e l’unica cosa che lo muove è il desiderio di vendetta, ma alla fine il giovane comprende il Credo per elevarsi ad un livello superiore.In Brotherhood l’assassino di Firenze sfrutta la sua maturità per diventare un grande maestro e fondare una gilda al fine di combattere la corruzione dilagante in Roma per mano dell’allora papa Rodrigo Borgia.

Sgominata la minaccia romana, Ezio ha raggiunto la piena maturità dettata anche dalle grandi esperienze vissute nei suoi ormai cinquant’anni di vita; l’unica cosa che gli rimane da conoscere è la verità che potrà trovare solo a Masyaf, città natale degli assassini nonché di Altair, ormai caduta in rovina ed abbandonata… O forse no?

Assassin's Creed Revelations - E3 2011 Reveal...by VGNetwork

Destreggiandosi tra nuovi intrighi e misteri, Ezio è alla ricerca di un tesoro inestimabile: la biblioteca di Masyaf (esistita veramente, ndr) contenente infinita saggezza e conoscenza in quanto sarebbe stata curata dallo stesso Altair nel periodo cui aveva accesso alla Mela Dell’Eden; questa se aperta è in grado di dare grande conoscenza al suo possessore ed Altair avrebbe messo nero su bianco tutta la sapienza passatogli, di cui il codice di Assassin’s Creed 2 è una parte. Infatti basta aprire alcune pagine di questo per leggere commenti dell’antico assassino e non dimentichiamo che proprio da queste pagine Leonardo Da Vinci, grande amico dell'assassino fiorentino, ha estratto numerosi progetti donati poi ad Ezio. 

Non dimentichiamo però che la trama degli Assassin’s Creed si sviluppa sempre su più livelli e che il vero protagonista principale è Desmond, assassino dei tempi moderni. L’abbiamo lasciato in circostanze molto misteriose dove una voce fuori campo suggeriva (o meglio, ordinava) di collegarlo subito all’animus.L’assassino a quanto pare è intrappolato in un non-mondo (la Black Room già conosciuta in Brotherhood), dove però è ancora vivo e sta bene.

[HD] Assassin's Creed: Revelations - Il Viaggio...by VGNetwork

Il suo destino rimane un mistero: come si evolverà la storia? Dovrà cavarsela da solo o il suo gruppo di supporto lo soccorrerà? Le domande sono tante, ma è certo che non abbandonerà quella che ormai è la sua missione.

Come dice il nome stesso Revelations ci dirà un bel po’ di cose sull’universo di Assassin’s Creed creato da Ubisoft. Molti di voi hanno seguito ed apprezzato la rubrica Le Verità Dell’Animus, tratta dall’omonimo blog dedito a risolvere tutti gli enigmi della saga. Il creatore ed ideatore è Francesco “Cosodelirante” Delrio a cui abbiamo chiesto un parere su cosa aspettarsi dal capitolo in uscita che vi riportiamo.

A detta della Ubisoft Montreal questo capitolo risponderà al grosso dei quesiti lasciati in sospeso. Si parla di un 85% del plot già raccontato e Assassin's Creed Revelations ricollegherà tutte le trame in vista del gran finale. Gran finale che conferma indirettamente la volontà iniziale di racchiudere le avventure di Desmond Miles in una trilogia.Questo capitolo è importante anche per un altro motivo: non solo infatti fungerà da ponte tra il narrato attuale e un futuro Assassin's Creed III, ma ci darà anche i primi indizi per il prossimo capitolo.In molti, anzi in troppi hanno parlato di un potenziale terzo antenato da associare al tre romano. Alcuni sono entusiasti per la cosa, altri come me la ritengono improbabile.Sono del parere che Assassin's Creed abbia già mostrato tutti i suoi grandi elementi e che ora li stia sviluppando. Vedo insomma il futuro Assassin's Creed III come il giusto momento di riscatto per Desmond, fulcro di tutto, finora sempre rimasto in secondo piano.Certo potrei anche sbagliarmi, ma una cosa è sicura: se la Ubisoft intende mostrarci un nuovo assassino, a meno che non voglia farlo entrare improvvisamente in scena a fine giro, dovrà necessariamente accennarcene la presenza in questo capitolo.Ci sono limiti narrativi precisi, e non rispettarli farebbe storcere il naso ai fan più assidui della saga. Finora su questo piano, la Ubisoft ha fatto un lavoro magistrale, per quanto mi riguarda era dai tempi di Metal Gear Solid che non si vedeva una trama così complessa e avvincente.Se insomma vogliono chiudere col botto, Assassin's Creed Revelations ce lo farà capire di sicuro.

Aspettative dal gameplay

Dal capitolo pilota, caratterizzato da un gameplay che definire monotono è un eufenismo, fino all’ultimo uscito Brotherhood (anche se ancora per poco) Ubisoft ci ha abituato a passi in avanti costanti nel gameplay, aggiungendo sempre nuova carne al fuoco. Revelations non fa certo eccezione seguendo la tradizione dei suoi fratelli maggiori e una di queste è apparsa fin dalla prima immagine: il rampino.Di cosa si tratta? Anzitutto chiamiamolo con il suo vero nome che è lama uncinata. Prenderà il posto della più elegante seconda lama celata, ma oltre ad avere le sue stesse caratteristiche di arma discreta consentirà ad Ezio di arrampicarsi meglio e avremo la possibilità di lasciarci scivolare agganciandoci ad una corda… Ed ovviamente non manca la possibilità di atterrare un nemico atterrandoci sopra!

Assassin's Creed Revelations - Lama Uncinata [HD...by VGNetwork

Una novità che aggiunge un certo spessore al gameplay è la possibilità di creare delle bombe personalizzate. Avete presente le bombe fumogene che usavamo in Assassin’s Creed 2 e Brotherhood? In realtà la loro funzione restava piuttosto limitata perché l’unica cosa che facevano era provocare una bella tosse alle persone nelle vicinanze che per una manciata di secondi restavano come intontite e totalmente alla nostra mercè.Ora Ezio ha la possibilità di utilizzare gli oggetti raccolti (nello specifico ovviamente parliamo di erbe ed altri ingredienti) e combinarli fra loro per creare svariati tipi di bombe che possono creare danni, fare molto rumore per attirare l’attenzione delle guardie oppure far sì che rilascino un fumo nerissimo attraverso la quale è impossibile vedere. In questo ultimo caso ci viene in soccorso il nuovo Occhio Dell’Aquila, grazie alla quale vedremo i nostri bersagli senza difficoltà.

Assassin's Creed Revelations - Creare una Bomba...by VGNetwork

C’è da spendere ovviamente due parole anche sulla gestione degli adepti. In Brotherhood la funzione era ancora ad uno stato piuttosto rudimentale ed essenziale: potevamo reclutare assassini e mandarli per il mondo a compiere missioni al fine di acquisire esperienza e denaro. oltre a questo seguivano sempre Ezio come delle ombre, pronte ad agire ad un suo cenno; tuttavia non era un aspetto molto soddisfacente in quanto una volta in campo l’adepto si comportava come un normale personaggio non giocante combattendo come un robot.La gestione ora è stata rivista in favore di un sistema più completo. Gli assassini possono essere piazzati in precise zone scelte da noi per tendere imboscate e seguiranno le nostre direttive: se Ezio da comando di attaccare un determinato gruppo di nemici, i nostri adepti concentreranno l’offesa verso questo.Non solo, in alcuni video si vede chiaramente la possibilità di costruire barricate per impedire l’avanzata dei nemici.Tutto questo può risultare davvero interessante, ma deve essere proposto nelle giuste dosi; non vorremmo che Assassin’s Creed diventi uno strategico o un ibrido (Brutal Legend insegna su questo fronte, ndr) dato che le vesti dell’action free roaming calzano benissimo.

Assassin's Creed Revelations - Den Defence [HD...di VGNetwork

Novità sono state introdotte anche nel comparto multiplayer. Comparso solo nell’ultimo capitolo Brotherhoodsi è dimostrato di buona fattura, originale e soprattutto capace di divertire anche se non esente da difetti (vogliamo dire di gioventù?) come una certa difficoltà nel trovare la partita, momenti di lag e una personalizzazione dei personaggi piuttosto basilare.

Il sistema è stato rivisto e molti hanno già avuto il piacere di provarlo con mano durante la fase di beta, anche se era solo un piccolo assaggio. Le possibili varianti a nostra disposizione per ogni personaggio sono state moltiplicate parecchio aggiungendo molta più scelta fra le vesti indossabili e fra le armi equipaggiabili. Ovviamente non mancano certo abilità e vantaggi tutti nuovi come ad esempio il teletrasporto da usare nelle nuove mappe create ad-hoc nell’impero ottomano, senza escludere le mappe che potrebbero uscire in seguito con il raggiungimento da parte della community di determinati obiettivi; il tutto gratis, così come era successo in Brotherhood.

Anche le modalità di gioco vedono molte new entry, e questa volta per alcune Ubisoft è dovuta andare in prestito dai tipi di gioco più classici.In parte alle modalità ricercato, caccia all'uomo, scorta, caccia ai forzieri e assassinio fanno la loro comparsa il deathmatch (la differenza da ricercato è che la bussola e l’inseguimento sono disabilitati e la mappa è ridotta), artifact assault (praticamente un cattura la bandiera), corruption (un giocatore “corrotto” dovrà diffondere questo stato, mentre i “puri” devono rimanere nascosti) e steal the artefact (l’obiettivo è rubare un artefatto e tenerlo con se il tempo più a lungo possibile). Infine è stata inserita anche la possibilità di girare liberamente per le mappe allenandosi con bersagli finti al fine di migliorare la conoscenza della mappa e dei comandi di gioco.

personaggi multipplayer revelations

Infine, aspettiamo…

Giunti alla fine ci siamo fatti una bella idea di come questo capitolo finale per Ezio possa essere: tanta carne al fuoco con novità di gameplay con contorno di trama intricata quanto avvicente. Il tutto condito sempre da quell’alone di mistero che sin dai tempi di Altair caratterizza questa saga partita ormai quattro anni or sono.

SCHEDAGIOCO
Cover Assassin's Creed: Revelations

Assassin's Creed: Revelations

Scheda completa...