Disney Infinity 3.0 - Toy Box Speedway

Corse pazze in salsa DisneyScritto da Mail@ mattscannail 30 ottobre 2015
Disney Infinity 3.0 - Toy Box Speedway

Disney Infinity 3.0 è un prodotto in continua evoluzione, grazie alla sapiente quantità di contenuti rilasciati da Disney Interactive dal lancio in poi. Abbiamo avuto i playset, abbiamo avuto nuove statuette e ora nei negozi arrivano anche le prime espansioni Toy Box: il “violento” Takeover e il corsistico Speedway, l’oggetto di questo mio breve articolo. Playsets, starter packs, toy boxes: i DLC di Disney Infinity possono essere abbastanza confusionari a questo punto, meglio fare chiarezza.

Un Toy Box infatti, consiste in un Power Disk di plastica che, al prezzo di 19,99€, offre una rivisitazione del gameplay classico della Scatola dei Giochi del titolo. Diversamente dai playset, non include nessuna action figure e non è legato in particolare a nessun brand, permettendoci – come filosofia della Toy Box stessa – di giocare con tutti i marchi e i personaggi di Infinity.

Toy Box Speedway quindi, si presenta come un DLC concentrato sul racing, aggiungendo tracciati, veicoli e modalità in grado di annettere al gioco base una sorta di clone di Mario Kart, andando anche a “invadere” il territorio di caccia di Skylanders: Superchargers.

Sviluppato dai ragazzi di Sumo Digital (Sonic & SEGA All-Stars Racing), il pacchetto comprende nove piste ispirate ad altrettante opere Disney: potete trovare infatti un circuito ambientato ad Agrabah (Aladdin), uno ad Arendelle (Frozen) o magari a Tatooine (Star Wars). Senza dimenticare anche la geniale pista di Sugar Rush (Wreck-it Ralph). La realizzazione e cura dei tracciati è senza dubbio la caratteristica migliore di TB Speedway: ogni pista è ricca di dettagli e citazioni alla pellicola a cui si ispira, con tanto di colonna sonora dedicata. Non potrà non spuntarvi un sorrisino vedendo Olaf gareggiare sulla macchina di Topolino contro Ian Solo alla guida del carretto di Bing Bong di Inside Out tra i grattacieli di San Fransokyo (Big Hero 6).

Peccato che tutta questa cura e le geniali commistioni tra brand vengano messe in ombra da un gameplay appena sufficiente. Non c’è dubbio che le sessioni sui veicoli (terrestri quantomeno, le battaglie aeree erano fatte bene) di Disney Infinity 3.0 fossero una delle parti più deboli del gioco e ora le cose non sono cambiate. Specialmente nel caso selezioniate un bolide fluttuante (lo sguscio di Anakin per esempio), capiterà sovente di perdere il controllo del veicolo senza una ragione particolare o di subire ingiuste collisioni da parte di altri piloti solo apparentemente meno “ingombranti” o potenti. Altre volte invece, semplicemente uscendo di pista, potreste entrare in un “loop” di strani voli o respawn difficili da spiegare e decisamente brutti da vedere, i quali vi faranno – nella maggior parte dei casi – perdere ingiustamente un sacco di tempo e, di conseguenza, la gara. Speedway infatti è stranamente difficile e semplicemente il suo modello di guida non raggiunge la precisione e il feeling delle produzioni Nintendo, ma neanche dell’ultimo arrivato Activision.

La quantità di contenuti, infine, è più che soddisfacente, offrendo tre modalità principali (Time Trial, Gara e Battaglia, trattandosi quest’ultima di una gara con power-up simile a Mario Kart appunto), una manciata di veicoli e un carino hub di gioco, dove allenare le proprie evoluzioni al volante.

SCHEDAGIOCO
Cover Disney Infinity 3.0

Disney Infinity 3.0

Scheda completa...
Disney Infinity 3.0 - Toy Box Speedway2015-10-30 18:00:00http://www.vgnetwork.it/speciali/disney-infinity-30-toy-box-speedway-50979/Corse pazze in salsa Disney680350VGNetwork.it