Nintendo @ E3 2016

Il ritorno di LinkScritto da Federico "Kikorin" GiacobinoMail@ FedeGiacoil 10 giugno 2016
Nintendo @ E3 2016 Speciale

L'E3 2016 doveva essere per Nintendo quello del riscatto, soprattutto dopo la terribile prestazione dello scorso anno, resa interessante praticamente solo per il divertente intro con Iwata, Reggie e Miyamoto in versione pupazzi. Adesso, con tristezza, sappiamo il perché di quei pupazzi e sappiamo anche che lo storico trio, il quale era solito aprire le danze con la foto di rito appena approdati in quel di Los Angeles, non si ricomporrà più. Ah si... e non sarà l'anno del riscatto.


Niente NX

Nel corso degli ultimi 12 mesi di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia ed è oramai una certezza l'intenzione di Nintendo di pensionare Wii U per far spazio ad NX, la nuova console dell'azienda di Kyoto attesa per marzo 2017. NX che, tra l'altro, si era tanto vociferato avrebbe fatto la sua comparsa all'E3 di quest'anno, infatti i rumors, ma anche la logica, facevano ipotizzare quello sarebbe stato il miglior momento per una presentazione in pompa magna. Ci ha pensato Kimishima (attuale presidente Nintendo) durante l'ultimo meeting con gli investitori, però, a raffreddare gli animi, o sarebbe meglio dire “congelarli”. Egli ha infatti rivelato che NX non sarebbe stata presentata all'E3, ma più tardi nel corso dell'anno, ma non solo: secondo le disposizioni originali all'E3 non sarebbe stato mostrato alcun gioco da parte di Nintendo se non il nuovo Zelda in arrivo su Wii U/NX. Le reazioni dei fans non sono certamente state positive e per il web ha subito colpito il morbo del “Nintendoomed”, in voga più o meno da quando esistono i forum, con gente che ha gridato allo scandalo, giocatori oramai certi del fallimento dell'azienda, ipotesi di trasformazione in semplice software house sviluppatrice sulle console concorrenti e tutta la fiera che puntualmente viene ripescata in simili occasioni.

Del resto, bisogna dare atto a Nintendo di essere in grado di scatenare un livello di negatività nella community come nessun'altra sa fare, prendendo decisioni spesso in contrasto con le ipotesi/richieste dei giocatori e percorrendo nuove strade, senza ripassare su quelle già tracciate, con la possibilità che vada bene (DS, Wii, 3DS) o male (Wii U). NX, quindi, rimarrà un'incognita ancora per chissà quanto, ma la cosa positiva è che Nintendo ha recentemente dettagliato i suoi piani per la fiera e diversamente da quello che aveva dichiarato, Zelda non sarà l'unico gioco presente.


Non solo Zelda

Quanto lo abbiamo atteso questo Zelda? Personalmente, oramai, dico davvero troppo ed ancora dovremo attenderlo, perché l'uscita non sarà quest'anno, ma il prossimo, probabilmente insieme al lancio di NX. Ogni volta che viene mostrata qualche pillola di questa nuova avventura, però, è sempre una festa, infatti è innegabile che la direzione artistica intrapresa da Aonuma e soci per il nuovo capitolo di Zelda sia incredibilmente ispirata e capace di far salire l'hype a livelli inverecondi nei fans. Quello che è certo, quindi, è che all'E3 2016 avremo ben più di un assaggio del gioco, con intere postazioni completamente adibite solo e soltanto al titolo e l'oramai consueto Treehouse che si concentrerà proprio sul gameplay, per spiegare tutti quelli che saranno i numerosi cambiamenti apportati a Zelda, secondo Aonuma tali da creare un nuovo “caso Ocarina of Time”, gioco che ai tempi del rilascio costituì una sorta di rivoluzione tra i titoli d'avventura.

Ma i piani iniziali sono cambiati e l'E3  Nintendo non sarà solo Zelda. Sebbene il fulcro del Treehouse rimarrà Zelda, alla fiera avremo modo di vedere per la prima volta Pokémon Sole e Pokémon Luna giocati in live, così da assaporare in presa diretta un po' delle atmosfere esotiche della nuova regione, Alola, e soprattutto scoprire dettagli sul gameplay e le novità ad esso collegate.

Zelda e Pokémon, però, canalizzeranno l'attenzione solamente il primo giorno, ovvero il 14 giugno, mentre il 15 giugno i fans potranno gustarsi una panoramica di quello che arriverà su Nintendo 3DS e Wii U nei prossimi mesi, con demo giocate di titoli del calibro di Monster Hunter Generations, Dragon Quest VII: Fragments of the Forgotten Past e Tokyo Mirage Sessions #FE. Il secondo giorno di fiera sarà importante anche per l'evento di Q&A legato a Pokémon GO che si terrà in mattinata, durante il quale i developers parleranno dell'attesissimo gioco e dissiperanno alcuni dubbi che ancora rimangono.


Piatto povero, mi ci ficco lo stesso

Inutile negare che, da storico fan Nintendo, passata la cocente delusione del dover ancora aspettare per capire cosa sarà NX, adesso che l'E3 è alle porte l'hype sta iniziando a crescere e la voglia di conoscere nel dettaglio Zelda Wii U/NX e scoprire qualcosa in più su Pokémon Sole/Luna si sta facendo pressante.

Rimane l'amara consapevolezza del non potersi aspettare nessuna sorpresa vera e propria, infatti non sono previste conferenze o Digital Event durante i quali avrebbero potuto essere rivelati nuovi giochi, ma a questo punto è chiaro che occorrerà aspettare il reveal di NX per capire cosa stia architettando effettivamente Nintendo. Beh, non resta molto altro da dire, per cui mettiamoci comodi e vediamo cosa ci riserverà il futuro.

SCHEDA
Cover

  • data d'uscita:
  • produttore:
  • sviluppatore:
Scheda completa...